Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nesti: "Brasile-Croazia 3-1 - primo regalo arbitrale"

Nesti: "Brasile-Croazia 3-1 - primo regalo arbitrale"TUTTO mercato WEB
venerdì 13 giugno 2014, 10:102014
di Chiara Biondini

PAGELLE

PROMOSSI

Neymar 7, Oscar 7 - Olic 6,5.

RIMANDATI

Dani Alves 5,5, Fred 5,5 - Kovacic 5,5, Jelavic 5.

BOCCIATI

L'arbitro Nishimura 5.

COMMENTO

E' un Brasile che può anche meritare di vincere la partita, alla luce della prevalenza offensiva (61%), della quantità di tiri (14), e della capacità di saltare l'uomo dei suoi assi (35 dribbling). Ma è un Brasile che ci riesce nel modo meno regolare, grazie a un rigore inventato, contro una Croazia in grado di passare in vantaggio. Soltanto nella seconda metà del primo tempo, infatti, la squadra di Scolari schiaccia gli avversari, imponendo la classe di Neymar e di Oscar. Il primo, ad appena 22 anni, diventa il settimo bomber verde-oro di sempre, con 33 gol in 50 incontri. Il secondo, come esterno destro alto, affetta il povero Vrsaliko, non abituato a marcare. Fra i croati, brilla Olic, che mette in crisi Dani Alves, ma la mediana è troppo leggera, e priva di incontristi, per filtrare palloni davanti alla difesa, con il portiere Pletikosa titubante. Insomma: Brasile emozionato, e da rivedere.

© foto di Daniele Buffa/Image Sport