Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Processo Nocerina, domani si replica

Processo Nocerina, domani si replica TUTTO mercato WEB
Stefano Palazzi
© foto di Federico Gaetano
martedì 21 gennaio 2014, 22:592014
di Luca Esposito

Prima giornata del processo sportivo alla Nocerina e ai suoi tesserati per i fatti di Salerno, dinanzi alla Commissione Disciplinare Nazionale della Figc, al NH Hotel di Roma. Condanne pesantissime quelle richieste dal procuratore federale Palazzi: esclusione della squadra dalla Prima Divisione più multa salata alla società; squalifiche di 3 anni e 6 mesi per gli undici calciatori coinvolti, per gli allenatori Fontana e Fusco, e 3 anni e 6 mesi di inibizione per il dg Pavarese; invece richiesti 4 anni e 6 mesi di inibizione per il presidente Benevento che, nel pomeriggio, ha rassegnato le sue dimissioni. Il processo è stato svolto regolarmente nonostante l'avvocato Eduardo Chiacchio avesse richiesto il rinvio per l'assenza dell'amministratore unico Giovanni Citarella (altro imputato al processo sportivo): data la presenza in aula di Benevento come massimo dirigente, si è potuta configurare l'ipotesi di responsabilità diretta della società rossonera. I legali dei calciatori usciti dal campo hanno escluso infortuni "simulati" (almeno nei casi di Hottor e Remedi) e in alcuni casi, come quello di Lepore, hanno sollevato l'ipotesi di minaccia e di violenza aggravata, e chiesto il proscioglimento dei loro assistiti. Il legale di Fusco, secondo allenatore della Nocerina, ha smentito che il suo assistito avesse "orchestrato" le tre sostituzioni avvenute al primo minuto di gioco.

Domani mattina alle 10,30 il processo riprenderà senza Palazzi, il quale non ci sarà personalmente e dovrà essere sostituito da un suo collega; per quanto riguarda le difese sarà il turno dei legali del presidente Gino Benevento (avvocato Gaetano Aita), del dg Luigi Pavarese (avvocato Malagnini) e della difesa della società Nocerina (che sarà assunta dagli stessi due legali insieme all'avvocato Chiacchio).