Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sampdoria, ag. Fiorillo: "Futuro ancora incerto, ma vuole restare in A"

Sampdoria, ag. Fiorillo: "Futuro ancora incerto, ma vuole restare in A"
mercoledì 18 giugno 2014, 22:532014
di Raimondo De Magistris

Juventus e Sampdoria hanno deciso di rinnovare la comproprietà del giovane portiere Vincenzo Fiorillo. Proprio di questo argomento ha parlato l'agente del ragazzo, Marco Maselli, intervenuto telefonicamente su Sportitalia.

E' arrivata da pochissimo l'ufficialità della rinnovata comproprietà.
"Certo".

Quali sono i dettagli?
"Non c'è nessun dettaglio in merito, è un discorso di carattere patrimoniale tra le due società. Per quanto riguarda l'aspetto tecnico si vedrà più avanti".

Quindi non si sa se Fiorillo rimarrà alla Sampdoria o verrà comunque girato a qualche altra squadra?
"No".

Se non dovesse giocare titolare, scenderebbe anche di categoria?
"E' un'ipotesi non presa in considerazione. La categoria lui l'ha già fatta con il Livorno, vincendo il campionato, quindi penso che la categoria più idonea per Vincenzo sia la Serie A".

Quindi definirete questi aspetti nel futuro prossimo.
"Assolutamente".

Cosa pensa di questa abolizione delle comproprietà?
"E' stata improvvisa, ha colto di sorpresa tutti. I club hanno dovuto fare di necessità virtù per cercare di risolvere quelle in essere, anticipando i tempi".

Quale potrebbe essere l'escamotage per il prossimo anno, nel momento in cui arriverà la scadenza definitiva?
"Le società avvedute, con idee già ben definite sui calciatori in oggetto, prenderanno la strada maestra: talvolta può succedere che alcune vengano rinnovate in attesa di prendere una decisione definitiva in merito. Non vedo altre soluzioni".

L'abolizione delle comproprietà può mettere in difficoltà le società medio piccole?
"Sicuramente tutte le situazioni saranno più definite. Oggi il calcio ha bisogno di certezze e penso che questa abolizione vada in questa direzione".

Quali squadre potrebbero essere interessate a Fiorillo nel caso in cui non dovesse trovare spazio nella Samp. E' un giocatore da media classifica?
"In questo momento Vincenzo pensa esclusivamente alla Sampdoria, di cui è tifoso. Solo nel momento in cui la stessa avrà preso un'altra strada, si vaglieranno tutte le possibilità che il mercato offre. Questa è la verità".

Alla Samp c'è un nuovo presidente, Ferrero, quindi forse è un po' tutto in divenire.
"Assolutamente, si è in attesa, con calma e serenità, anche perchè col Mondiale in corso i tempi del mercato si sono dilatati, bisogna avere pazienza".

A metà luglio si capirà qualcosa quando le squadre andranno in ritiro.
"Mi auguro che ciò avvenga prima, sicuramente sarebbe la cosa migliore: poter andare in ritiro con la propria squadra per un calciatore è fondamentale. Nonostante il ruolo sia particolare e permetta un inserimento successivo alla data di inizio".