Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - Juve, Buffon: "Vogliamo ripartire da dove ci siamo fermati col Bayern"

TMW - Juve, Buffon: "Vogliamo ripartire da dove ci siamo fermati col Bayern"TUTTO mercato WEB
martedì 30 settembre 2014, 19:262014
di Giulia Borletto

Queste le parole del portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, alla vigilia della gara con l'Atletico Madrid della fase a gironi di Champions League.
Con che spirito affrontate questa gara. "Penso sia una partita molto bella, tra due squadre di tradizione, in controtendenza col calcio moderno. Abbiamo tanto entusiasmo e vogliamo rimisurarci per capire fino a dove possiamo spingerci. Darà delle indicazioni anche a noi giocatori".

Imbattibilità dal Brasile. "Mi fa piacere a questo punto dire che il gol di Godin sia stato l'ultimo preso. Da quel momento ho potuto fare tante altre parate fondamentali. Casillas? Sono contento per lui per come sta giocando nuovamente. L'exploit dell'Atletico? Poteva sorprendere 4-5 anni fa. Negli ultimi anni ha vinto l'Europa League, la Liga. Ora è una squadra di caratura internazionale e ora tutti pretendono grandi prestazioni. Nelle giocate da fermo per noi conterà molto la voglia di non prendere gol".

Dove può arrivare la Juve? "Noi vorremmo riprendere il discorso Champions da dove l'avevamo lasciato con il Bayern, ai quarti. Dipenderà anche dai sorteggi. Pogba? È un talento di primissimo livello che se manterrà questa voglia di divertirsi, usando la testa potrebbe diventare uno dei migliori al mondo. Morata è appena arrivato e ha appena superato un problema fisico. Ora con molta umiltà e disponibilità di sta mettendo a disposizione per apprendere. Non parlo del suo talento visto che a 21 anni ha già giocato nel Real e ora gioca nella Juve. Llorente? Un giocatore come lui lo vorrei sempre avere nella mia squadra, torna sempre utile. Sarei stato felice per lui fosse stato convocato per il Mondiale, ma la Spagna ha talmente tanti giocatori che ci sta".

0-0 risultato positivo? "Dovessimo fare una buona partita, da squadra che si difende e si propone credo che non sarebbe un risultato disonorevole. Se arrivasse dando sensazione di forza non sarebbe negativo".