Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

21 dicembre 2010, muore Enzo Bearzot. Portò l'Italia al terzo Mondiale

21 dicembre 2010, muore Enzo Bearzot. Portò l'Italia al terzo Mondiale
lunedì 21 dicembre 2015, 04:002015
di Gaetano Mocciaro

Il 21 dicembre 2010 all'età di 83 anni muore Enzo Bearzot. Nato ad Aiello del Friuli il 26 settembre 1927, Bearzot è stato prima calciatore, un mediano-difensore che ha legato prevalentemente il suo nome al Torino; poi allenatore. E più precisamente come commissario tecnico si è consacrato.

Alla guida della Nazionale, Bearzot ha condotto gli azzurri prima a un brillante Mondiale in Argentina nel 1978, poi all'apoteosi di Spagna 1982 dove è arrivato il terzo titolo iridato per l'Italia. Affettuosamente soprannominato "Vecio", Bearzot è considerato l'allenatore più amato della storia della Nazionale. Ironia del destino la sua morte avverrà lo stesso giorno, ma 42 anni dopo la scomparsa di un altro commissario tecnico che ha portato l'Italia sul tetto del mondo: Vittorio Pozzo.