Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cerri, il gioiellino del Parma già adocchiato dalla Juventus

Cerri, il gioiellino del Parma già adocchiato dalla JuventusTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 28 febbraio 2015, 07:302015
di Gianluca Losco

Bomba libera tutti, e questi tutti sono tanti e fra questi ci sono anche giovani di grande prospettiva come Alberto Cerri. L'attaccante di proprietà del Parma potrebbe svincolarsi a zero, in questo caso molti club potrebbero drizzare le antenne. Uno di questi è la Juventus, che difficilmente potrebbe lasciarsi sfuggire tanto facilmente un'occasione simile. La conferma è stata data anche ieri dall'a.d. Giuseppe Marotta.

Classe 1996, Cerri quest'anno ha avuto una stagione molto sfortunata con il Lanciano, nella quale è stato quasi sempre infortunato. Con i ducali ha comunque già debuttato alla tenera età di 16 anni contro il Pescara. Nel mercato di gennaio, sembrava quasi fatta per l'approdo dell'attaccante al Sassuolo in cambio di Pavoletti, poi il tutto è svanito in una bolla di sapone. Cerri è rimasto al Lanciano, che ha anche rifiutato di farlo tornare alla casa madre ducale in anticipo rispetto il termine del prestito.

Cerri è un attaccante dotato di buon fisico, una prima punta spesso paragona ad Alberto Gilardino. Le sue qualità sono state fiutate dai top club europei già in giovanissima età. L'anno scorso il Parma lo ha trattenuto dalle mire di Inter, Roma e Milan, oltre che di squadre inglesi e tedesche. A quei tempi lo stesso attaccante aveva dichiarata che un'esperienza in Premier League sarebbe stata gradita. Adesso la situazione, per forza di cose è diversa: lui terminerà la stagione al Lanciano, il futuro è tutto da decifrare. Ma la Juve c'è.