Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Italian League al via, Canuti: "L'Inter ha cambiato passo"

ESCLUSIVA TMW - Italian League al via, Canuti: "L'Inter ha cambiato passo"TUTTO mercato WEB
© foto di Balti Touati/PhotoViews
giovedì 19 febbraio 2015, 11:382015
di Pietro Lazzerini

L'Inter si appresta ad affrontare il Celtic in quella che per molti sarà una sorta di remake della finale di Coppa Campioni del 1967 dove la squadra di Helenio Herrera venne sconfitta malamente dagli scozzesi. Per parlare di questa affascinante sfida di Europa League, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva l'ex difensore nerazzurro Nazzareno Canuti: "Finalmente vedo una squadra che ha un passo diverso, anche in campionato. Il mercato mi è piaciuto perché sono stati centrati obiettivi importanti completando una rosa che aveva diverse lacune prima di gennaio. L'unico che mi sembra ancora fuori dagli schemi e in ritardo è Lukas Podolski. Deve ancora smaltire qualcosa. Shaqiri e Brozovic sono gli acquisti più interessanti, Mancini li saprà sfruttare al meglio".

Cosa ne pensa della sfida di questa sera?
"L'Inter deve rispettare l'avversario senza però preoccuparsi di questa sfida. Gli scozzesi sono inferiori tecnicamente e tatticamente alla squadra di Mancini. I nerazzurri hanno il 60% di possibilità di vincere questa sera, ma poi nel computo delle due partite credo che non avrà problemi a passare il turno magari per vendicare quella famosa finale".

L'Inter può vincere l'Europa League?
"Con tutte queste italiane ai sedicesimi ci sarà da divertirsi. Penso che sia più facile vedere andare avanti squadre come Torino e Inter rispetto al Napoli e alla Roma. Le due squadre 'scese' dalla Champions stanno ancora pagando quella eliminazione e potrebbero anche inciampare nonostante le avversarie siano meno forti. L'Inter può fare un bel percorso questo è certo".

© Riproduzione riservata