Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Maffei: "Tifo Feyenoord sconcertante. Toro, cuore che batte"

ESCLUSIVA TMW - Maffei: "Tifo Feyenoord sconcertante. Toro, cuore che batte"TUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
venerdì 27 febbraio 2015, 11:592015
di Lorenzo Marucci

Fabrizio Maffei, volto storico della Rai, commenta la grande impresa delle italiane in Europa League. Prima però i fatti di ieri sera in Feyenoord-Roma, con i tifosi olandesi ancora protagoniste in negativo: "Comportamento sconcertante e ingiustificabile. Non si sa da cosa fossero animati, appartengono - dice a tuttomercatoweb.com - a quella specie in via d'estinzione come gli hooligans. Un plauso invece ai tifosi della Roma per il loro comportamento idoneo e educato".

Veniamo al bilancio delle italiane in Europa League.
"A mio parere erano tutte accreditate per il passaggio del turno però è da sottolineare con piacere che siano davvero andate avanti tutte".

E' del Torino l'impresa più importante?
"Ha dimostrato di non aver dimenticato il motto del cuore granata che batte e supera ogni ostacolo. Una bella impresa davvero".

La Fiorentina aveva l'altro impegno più duro?
"Direi la Roma perché non stava vivendo un periodo brillante e qualche timore poteva esserci. La Fiorentina è in una miglior condizione di forma dei giallorossi, fa gol mentre la Roma fa fatica a segnare. Sulla Fiorentina, fermo restando che il Tottenham è un'ottima squadra, c'era maggior tranquillità. E poi ha ritrovato Gomez e ha un Salah straordinario. Rossi può guarire con calma".

Anche l'inter si sta ritrovando.
"Sì, ma ancora non è una vera e propria squadra. Mancini sta lavorando per dare un volto definitivo all'Inter e sta ottenendo il massimo da alcuni singoli come Guarin, Icardi e Hernanes. Il carattere, il carisma e la volontà che Mancini aveva in campo si sta rendendo utile anche nel suo ruolo di allenatore".

© Riproduzione riservata