Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Zaza-Juve, futuro incerto. L'agente: "E' l'anno dell'Europeo"

ESCLUSIVA TMW - Zaza-Juve, futuro incerto. L'agente: "E' l'anno dell'Europeo"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 17 dicembre 2015, 12:302015
di Raimondo De Magistris

Autore di una doppietta e di una prestazione molto chiacchierata perché condizionata da un giallo e da qualche intervento falloso di troppo che ha costretto Allegri a sostituirlo per evitare la seconda ammonizione prima dell'ora di gioco, Simone Zaza è stato senza dubbio il protagonista del derby di Coppa Italia vinto ieri sera 4-0 dalla Juventus contro il Torino.
Per parlare della sua prestazione e del suo futuro, abbiamo intervistato il suo agente Christian Maifredi: "E' stata una partita molto emozionante e a tratti anche pericolosa - ha detto -. I derby sono sempre ad alta tensione, c'è garra e Simone è un giocatore ideale per questo tipo di gare".

Inoltre, Zaza giocando poco deve sempre dimostrare qualcosa in più.
"E' normale, deve sempre dare qualcosa in più e dimostrare di essere all'altezza dei giocatori titolari".

E' l'attaccante della Juve con la migliore media gol segnati/minuti giocati.
"Lo era anche prima della gara di ieri, ma adesso la media è scesa ulteriormente con una rete ogni 73 minuti. Un dato sicuramente significativo".

Allegri s'è augurato che Zaza non vada via a gennaio. Simone è disposto a restare nonostante faccia molta panchina?
"E' una domanda difficile, perché le parole di Conte sono state chiare ('Va in Francia chi gioca nel club', ndr). Se non ci fosse stato l'Europeo sarebbe stato diverso".

Forse il prestito sarebbe la soluzione migliore, visto che la Juve ha investito tanto.
"Questa è una domanda da fare alla società, non a me. Lui ce la sta mettendo tutta per trovare sempre più spazio e spero che Allegri lo possa impiegare anche nell'ultima partita del 2015".

West Ham e Crystal Palace pronti a fare follie per lui. Sono notizie che corrispondono alla realtà?
"Già in estate c'erano stati degli interessamenti. Quando un giocatore è nel giro della Nazionale e non gioca troppo finisce inevitabilmente nel mirino di club di campionati importanti come quello inglese".

State trattando, quindi.
"Questo no, non c'è in corso alcuna trattativa".

© Riproduzione riservata