Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Hellas, Gardini: "Sosteniamo Mandorlini, non abbiamo mai parlato di Europa"

Hellas, Gardini: "Sosteniamo Mandorlini, non abbiamo mai parlato di Europa"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
mercoledì 18 febbraio 2015, 23:182015
di Marco Frattino

Presente in conferenza stampa, il dg dell'Hellas Verona Giovanni Gardini ha affrontato diversi temi legati al club scaligero: "Stiamo lavorando quotidianamente, come facciamo da tre anni a questa parte, e sosteniamo tutti, anche Mandorlini, il cui stato d'animo è pari al nostro. Mancano 15 giornate alla fine, è un momento critico, ma può essere superato - ha dichiarato - Nell'arco di una stagione questi momenti ci sono sempre. Tutti noi sapevamo che quest'anno sarebbe stato più difficile, il campo ha dato un risultato che uno potenzialmente non si aspettava, ma ci sono tanti fattori che vanno messi insieme. Non abbiamo mai parlato di Europa League, abbiamo sempre detto che la salvezza è il nostro obiettivo. Abbiamo una buona rosa e siamo stati colpiti da tanti infortuni. Il mercato? Abbiamo pensato di avere una rosa competitiva, i soldi incassati da Jorginho sono stati reinvestiti. Iniguez non è arrivato perchè sono cambiati i termini economici".

Su Mandorlini: "Siamo come una monolite, andiamo tutti dalla stessa parte. Fiducia nell'allenatore? I risultati portano alla fiducia, ma non vengono valutati in una o due settimane.Il calcio, fortunatamente, ti dà subito la possibilità di rimediare e domenica ci sarà una partita in cui si può smentire quello accaduto nell'ultima settimana".

Sulla scadenza complessiva, nel 2015, per tutti i dirigenti dell'Hellas: "Il 30 giugno 2015 era stato individuato come un punto di arrivo per poi fare delle valutazioni, ma prima dobbiamo salvarci, portare la barca in porto, e poi ne parliamo. La soddisfazione della salvezza vale più di qualsiasi altro accordo".

Infine, sull'incontro avvenuto domenica con i tifosi, Gardini ha concluso così: "Tutti devono avere rispetto di tutti, e questo c'è e c'è stato. Ciò dimostra grande maturità della piazza, e merita grande considerazione. Giusto che si chiedano determinate cose, la squadra deve onorare la città ed i tifosi, vedere l'attaccamento di queste persone nei confronti della squadra fa sicuramente piacere".