Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 28 dicembre

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 28 dicembreTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 29 dicembre 2015, 01:002015
di Raimondo De Magistris
fonte Con la collaborazione di Simone Bernabei
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

RIGONI E SUSO AL GENOA, ARTEAGA AL PALERMO, KRAGL AL FROSINONE: FIOCCANO LE UFFICIALITA'. JUVE, C'E' L'ACCORDO PER MANDRAGORA, IL NAPOLI VALUTA DUE COLPI. ROSSI ED EL SHAARAWY CERCANO SQUADRA, LA SAMPDORIA UN TERZINO - S'avvicina l'apertura della sessione invernale di calciomercato, cominciano a fioccare le prime ufficialità. Il Palermo ha comunicato che Luca Rigoni è un nuovo centrocampista del Genoa. Da oggi il calciatore classe '84 comincerà ad allenarsi con la sua nuova squadra e dopo Capodanno sottoscriverà un contratto di due anni e mezzo col club di patron Preziosi. Zamparini ha ufficializzato anche un acquisto: si tratta dell'attaccante venezuelano Manuel Arteaga, classe '94 che ieri ha sostenuto le visite mediche e sottoscritto un accordo fino al 2020. Ufficialità arrivata anche da Frosinone: Oliver Kragl ha lasciato l'SV Ried per accasarsi nella squadra ciociara.
Passando dalle ufficialità alle trattative, tanti i nomi caldi. Partiamo dai campioni d'Italia che, in attesa del grande colpo a centrocampo, hanno messo le mani su Rolando Mandragora, centrocampista classe '97 di proprietà del Genoa ma attualmente in prestito al Pescara.
Capitolo Napoli, il club che si sta muovendo di più dopo l'annuncio di De Laurentiis di due acquisti a gennaio. Per il centrocampo Klaassen dell'Ajax resta l'obiettivo più fattibile, ma proseguono i contatti anche con altri obiettivi: André Gomes del Valencia e Granit Xhaka del Borussia Mönchengladbach. In difesa, invece, i nomi sono gli stessi che già circolavano la scorsa estate: Daniele Rugani e Nikola Maksimovic.
Da una squadra seconda in classifica a un'altra ecco la Fiorentina. Pradé in queste ore sta lavorando per sistemare Giuseppe Rossi e sta portando avanti i contatti con Genoa, Sampdoria e Bologna. In entrata la priorità è l'acquisto di un difensore: sfumato Lisandro Lopez si torna a parlare di Marlon.
L'Inter deve chiudere in fretta l'acquisto di Jonathan Calleri. Il club nerazzurri è ai dettagli per l'acquisizione del calciatore argentino dal Boca Juniors, ma nelle ultime ore ha trovato un nuovo ostacolo dinanzi a sé: l'offerta del Brighton & Hove Albion.
A Roma sponda Lazio, in attesa dell'inserimento di almeno un difensore, continuano a giungere offerte per i gioielli attualmente in rosa. Il Manchester United è disposto a mettere sul piatto 45 milioni di euro per Felipe Anderson, mentre lo spagnolo Keita resta nel mirino del Monaco.
Pillole finali: il Leon non molla la presa per Maxi Moralez dell'Atalanta, la Sampdoria valuta i prestiti di Strinic, Zuniga e Dodò, mentre in uscita potrebbe cedere sempre a titolo temporaneo Correa al Carpi. Marquinho è un obiettivo concreto del Torino, il Genoa - che ieri ha accolto anche Suso - sta valutando varie piste per rinforzare la difesa in caso di addio di De Maio.

BARCELLONA, LO STRANO CASO DI SERGI GUARDIOLA. NOLITO RINNOVA COL CELTA MA L'ARSENAL NON LO MOLLA. GUARDIOLA, NO AL PSG CHE PUNTA BUSQUETS PER L'ESTATE. MANCHESTER CITY, FOLLIE PER MESSI E SPUNTA L'IDEA CESC FABREGAS - Barcellona grande protagonista, suo malgrado, della giornata di ieri. I blaugrana si sono resi protagonisti del clamoroso caso Sergi Guardiola, attaccante classe '91 che attorno alle 19.30 aveva firmato il contratto con i blaugrana salvo poi rescindere poche ore dopo a causa di un manifesto 'anti-barcellonismo'. I catalani vengono segnalati anche per l'arrivo di Robert Gonçalves e di Denis Suarez dal Villarreal, oltre che per i lavori sul rinnovo di Neymar. Nolito, invece, non ritroverà Luis Enrique, visto che lui stesso ha annunciato l'imminente rinnovo col Celta Vigo, anche se l'Arsenal resta in forte pressing. Sempre sull'asse Spagna-Inghilterra, c'è stata un'importante riapertura del Real Madrid a David De Gea, portiere trattato e quasi preso quest'estate. Restando all'Arsenal, invece, Wenger ha praticamente chiuso per Elneny del Basilea mentre in estate potrebbe essere Wanyama il rinforzo per il centrocampo. Piace, e non poco, anche Granit Xhaka, centrocampista del Borussia Moenchengladbach. Capitolo Manchester City: i giornali sono scatenati, e si passa da un interesse per Fabregas del Chelsea a una possibile offerta faraonica da 27 milioni a stagione per convincere Leo Messi. Che in caso di fumata bianca, potrebbe ritrovare Pep Guardiola, il cui agente ha seccamente smentito contatti col PSG. I parigini però hanno messo nel mirino Sergio Busquets, operazione possibile solo in estate. Il Chelsea, invece, potrebbe salutare Loic Remy, ambito da Monaco, Lille e Aston Villa, e trattare l'acquisto di Jackson Martinez, attaccante dell'Atletico Madrid. Proprio i Colchoneros nelle prossime ore accoglieranno Kranevitter e faranno firmare il contratto a Augusto Fernandez. In Spagna, occhio al Siviglia, che oltre alla partenza di Immobile potrebbe fare due operazioni in entrata: piacciono Max Meyer e il portiere del Dnipro Boyko. Quindi il capitolo Osvaldo, con lo stesso giocatore che ha rilanciato la propria voglia di lasciare il Porto per giocare con il Boca Juniors. Restando in Portogallo, hanno fatto rumore le parole dell'agente di Gaitan, che ha confermato che in estate l'argentino cambierà aria, con destinazione Premier. In Germania l'Hannover ha ufficializzato Thomas Schaaf come nuovo allenatore, mentre in Spagna Javier Portillo ha annunciato il ritiro dal calcio giocato all'età di 33 anni. Chiusura col Red Bull Salisburgo: la compagine austriaca ha scelto Oscar Garcia come nuovo allenatore.