Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il dopo Garcia, come sarebbe la Roma di Mazzarri. Gervinho il sacrificato

Il dopo Garcia, come sarebbe la Roma di Mazzarri. Gervinho il sacrificatoTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 17 dicembre 2015, 15:152015
di Gaetano Mocciaro

Cosa cambierebbe se la Roma passasse nelle mani di Walter Mazzarri? Molto, sicuramente. Considerato il passato del tecnico di San Vincenzo, che ha fatto del 3-5-2 il suo marchio di fabbrica. Così era a Livorno, Reggina, Sampdoria e Napoli. Rosa alla mano, questa Roma avrebbe urgente bisogno di attingere al mercato per adattarsi alle esigenze di Mazzarri. A oggi ipotizzando una Roma mazzariana non mancherebbero i sacrificati illustri. A partire da Gervinho, fedelissimo di Rudi Garcia. Mentre emergerebbero i problemi in difesa, dove finora Manolas ha faticato a trovare un compagno di reparto, figurarsi due. A centrocampo per Pjanic potrebbe prospettarsi un ruolo alla Hamsik e in tutto ciò il giocatore che potrebbe guadagnarci sarebbe Alessandro Florenzi.

Questa è la Roma 3-5-2: Szczesny; Rudiger, De Rossi, Manolas; Florenzi, Keita, Pjanic, Nainggolan, Digne; Dzeko, Salah.