Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Mancini: "Squadra poco concentrata, abbiamo regalato due gol"

Inter, Mancini: "Squadra poco concentrata, abbiamo regalato due gol"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 20 dicembre 2015, 23:162015
di Alessandra Stefanelli

Intervistato da Sky Sport, il tecnico dell'Inter Roberto Mancini ha analizzato così la gara persa in casa contro la Lazio: "Che macchina siamo oggi? Oggi eravamo a folle, ma anche a folle si può non perdere. La Lazio ha fatto poco per vincerla e noi abbiamo regalato delle occasioni. Non si può fare stupidaggini come quelle che abbiamo fatto noi nel finale. Inter troppo natalizia? Non credo questo, ma non c'era molta concentrazione fin dall'inizio. Eravamo troppo disattenti e una squadra in testa alla classifica può giocare male, ma deve essere furba e capire che si può anche finire in parità".
Le scelte di formazione?
"Pensavamo di metterli in difficoltà con due ali, ma abbiamo fatto poco nel primo tempo. Eravamo troppo lunghi, li facevamo giocare troppo. Poi siamo venuti fuori, ma abbiamo commesso un errore che ha regalato loro la vittoria. Melo? Oggi ha fatto una stupidaggine, anzi due".
Stasera si può dire che è stato un disastro?
"Disastro non credo, anche se non abbiamo giocato una grande partita nel primo tempo. Nel secondo abbiamo fatto meglio. L'errore sul rigore non si può commettere, né lui né altri giocatori. Era una palla innocua e regalare una partita così dispiace".


Brozovic può giocare nei due mediani bassi?
"Io penso che per giocare nei due con due ali faccia troppa fatica, non riusciamo ad avere equilibrio. Lui corre tantissimo, penso che diventerà un grandissimo centrocampista. Magari con il tempo potrà farlo, ma per ora fa fatica. Guarin ci si applica un po' di più anche se anche lui è portato ad attaccare, ha un po' più fisico".
C'è stato un contraccolpo psicologico stasera?
"Credo che l'Inter sia stata poco concentrata, ma ne avevamo parlato. La Lazio ha grandi giocatori, è stata una serata senza la massima concentrazione e non ce lo possiamo permettere".
Hai in testa delle formazioni predefinite?
"No, dipende dal lavoro settimanale".
La favorita per lo Scudetto?
"Sarà una lotta fino all'ultimo, sono tutte squadre forti Juventus, Napoli, Roma e Fiorentina. Ovviamente anche noi che siamo primi. Sicuramente ci siamo rovinati un po' il Natale, avremmo messo la firma per essere in testa oggi, ma per come si era messa fare una partita bruttina come quella di oggi sicuramente dispiace".
Sarri ha detto che bisognerebbe giocare anche durante le feste.
"Sono d'accordo. Magari bisognerebbe dare qualche giorno di riposo a gennaio, ma io giocherei a Natale".