Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle del Barcellona - Suarez letale, Messi sontuoso come al solito

Le pagelle del Barcellona - Suarez letale, Messi sontuoso come al solitoTUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 30 dicembre 2015, 22:292015
di Pierpaolo Matrone
Risultato finale: Barcellona-Betis 4-0

Bravo 6 - Viene chiamato in causa poche volte, ma in queste non si fa trovare impreparato. Buono un intervento su Ceballos nel primo tempo.

Dani Alves 6,5 - Spinge, spinge e spinge ancora. Taglia, ritaglia e taglia ancora. La sua partita è fatta di sovrapposizione e inserimenti. Bene così.

Mascherano 6 - Poco lavoro in zona centrale, nessuna sbavatura per l'argentino che ormai si trova alla perfezione al centro della difesa.

Vermaelen 6 - Come per Mascherano, anche lui non è chiamato a grandi chiusure. Attento e preciso sempre.

Mathieu 6 - Si dedica soprattutto alla fase difensiva, pochi pericoli sul suo versante. Dal 68' Adriano 6 - Entra bene, servendo anche un ottimo pallone a Suarez nel gol del 4-0.

Rakitic 6,5 - E' il centrocampista che verticalizza di più. Favorisce sempre gli inserimenti dei compagni di squadra, con filtranti sempre precisi.

Sergi Roberto 6,5 - Combatte alla grande a centrocampo e non perde mai un duello. Non è un armadio, ma fisicamente dice sempre la sua.

Busquets 6 - Si destreggia bene a centrocampo, dettando spesso i tempi di gioco.

Messi 7 - E' alla cinquecentesima gara, un traguardo importante, e non delude. Segna un gol, crea un'altra miriade di occasioni. S'inserisce sempre bene nella difesa avversaria, rischia anche di farsi male conquistando il rigore dopo lo scontro con Adan. Sontuoso come al solito.

Suarez 7,5 - Semplicemente letale. Ha solo due vere palle gol e le trasforma in rete entrambe. Non sbaglia quasi niente, a parte in un'azione nell'area avversaria.

Neymar 6,5 - Quando ha lui il pallone, con la sua velocità e la sua enorme classe, sembra che qualcosa possa accadere da un momento all'altro. E qualcosa accade spesso. Semina sempre il panico sulla sinistra. Sbaglia però un calcio di rigore.