Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Napoli, Sarri: "Mercato? Il mio lavoro è far crescere le alternative"

LIVE TMW - Napoli, Sarri: "Mercato? Il mio lavoro è far crescere le alternative"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 16 dicembre 2015, 21:372015
di Antonio Gaito

21.39 - Termina la conferenza stampa

Su Higuain: "Voleva giocare ed io volevo dare un segnale a tutti che si trattava di una gara importantissima". Lopez infortunato? "Non dovrebbe essere nulla di grave, ma l'abbiamo tolto appena ha sentito il dolore".

Mertens la sta mettendo in imbarazzo? "Ma quale imbarazzo, è rientrato giocando quattro partite su quattro, due da titolare, quindi s'è ritrovato nelle rotazioni delle gare di coppa, poi nelle prossime potrà accadere il contrario. Non conta solo il campionato, stasera era una gara secca pericolosa, non è che chi non gioca il campionato è un coglione".

Valdifiori in crescita. "Sì, è una delle sue migliori partite e cresce man mano che gioca. Ma tutti stanno facendo bene. Abbiamo a sei sette gol tanti giocatori d'attacco, due gol El Kaddouri, prima si diceva che segna solo Higuain. Abbiamo fatto 34 gol in casa, 3 di media a partita e si parla di problemi realizzativi in casa. Qualcuno sta sfidando la matematica".

21.33 - Per continuare su tre competizioni a questo livello, avete già concordato il reparto da rinforzare? "Io non devo concordare nulla, faccio un altro mestiere. La società farà quello che si può fare, se non ci saranno soluzioni faremo crescere giocatori come Strinic e Maggio che si stanno adattando, Chalobah sta migliorando nell'ordine tattico e quindi io faccio il mio lavoro facendo crescere, non bussare in sede ogni giorno, poi se la società ha ambizioni superiori si muoverà".

Ha mai pensato ad una catena di sinistra con Strinic e Ghoulam a sinistra? "Ghoulam è forte in attacco se arriva lanciato, se parte già lì fa fatica a saltare l'uomo. Mi ha sorpreso però il secondo tempo di Strinic che sta crescendo, prima non giocava mai ed ora gioca in Coppa ed in una gara ad eliminazione diretta, si ritaglierà spazio anche in campionato".

La squadra ha avuto un ottimo approccio nonostante lo stadio semi-deserto. Henrique escluso? "Volevo dare un segnale forte a chi è entrato, scegliendo quattro titolari, poi ho fatto delle scelte".

Sui duelli a centrocampo e le palle inattive: "Abbiamo fatto 34 gol in casa in 12 partite e la prima domanda è su cosa non funziona. Noi questi siamo, ma ci mettiamo una pezza su alcune situazioni prevedibili".

21.28 - Arrivato Sarri in conferenza stampa

Gentili lettori, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Maurizio Sarri dopo il match degli ottavi di finale di Coppa Italia vinto contro il Verona