Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Montolivo: "Dobbiamo dimostrare il nostro valore. Miha completo"

Milan, Montolivo: "Dobbiamo dimostrare il nostro valore. Miha completo"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 30 dicembre 2015, 18:302015
di Lorenzo Di Benedetto

Il centrocampista del Milan Riccardo Montolivo ha parlato ai microfoni di Milan Channel facendo per prima cosa il punto sul 2015 rossonero: "È stato un anno difficile perché siamo partiti da zero, siamo una squadra in costruzione, abbiamo avuto bisogno un po' di tempo per trovare un'identità precisa. Abbiamo avuto qualche difficoltà ad inizio Campionato ma poi siamo cresciuti. In alcune occasioni potevamo fare meglio, con qualche punto in più potevamo essere nel gruppo di testa, credo che però sia ancora tutto in gioco. Questa squadra credo abbia grandissimi margini di miglioramento, lo dobbiamo dimostrare. A Gennaio dovremo dimostrare il nostro vero valore. Il gruppo è molto unito, credo si sia dimostrato nei momenti di difficoltà.

Anche col Frosinone a fine primo tempo eravamo sotto di un gol e potevamo sfaldarci, invece siamo entrati in campo con la volontà di cambiare la partita, il gruppo è coeso e lavora molto, sono convinto che i risultati si vedranno, il merito di questo sicuramente è dell'allenatore. Mihajlovic? È un allenatore più completo rispetto a quello che era 5 anni fa, ha uno staff molto preparato, è un allenatore su cui puntare, allenare il Milan non è facile e come noi ha trovato delle difficoltà, credo però che la sua mano si veda bene. Ha un grande merito per l'unione del gruppo, ci ha dato concetti di gioco importanti. Credo sia un allenatore completo. Il 2016? Avremo la Coppa Italia che per noi è importantissima, ci danno tutti in Finale ma ci sono partite da giocare, nessun avversario è facile, dovremo sudarci la Finale. Poi c'è anche il Campionato dove non possiamo più perdere terreno".