Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nesti: "E' una Juventus ad andamento lento"‏

Nesti: "E' una Juventus ad andamento lento"‏ TUTTO mercato WEB
sabato 21 febbraio 2015, 12:172015
di Antonio Vitiello
fonte di Carlo Nesti

Sintesi dei miei commenti su Radio Sportiva - Nonostante la sfuriata di Allegri, l'approccio della Juventus sembra lo stesso di Cesena. Più che presunzione, lentezza di esecuzione, al punto da sembrare narcotizzati da troppi calcoli. La prima mezz'ora dell'Atalanta, in chiave di difesa e contropiede, è perfetta, e manda kappaò i bianconeri. Lo schiaffo di Migliaccio serve a scuotere i padroni di casa, che si affidano alla smania di riscatto di Llorente, e al piede prodigioso di Pirlo. Nella ripresa, i campioni d'Italia vogliono, ma non possono.

Sportiello è il migliore dei suoi, nel salvare la porta, ma la Juventus, priva di Vidal, non trova in Pogba e Tevez la brillantezza di qualche settimana fa. E dire che l'Atalanta è menomata da 10 assenze, per cui si presenta in versione B. B come Borussia, appunto...