Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Padova, Pillon: "Il Bassano ha grandi individualità, sfida fascinosa"

Padova, Pillon: "Il Bassano ha grandi individualità, sfida fascinosa"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
giovedì 17 dicembre 2015, 10:552015
di Ivan Cardia

Intervistato dal Mattino di Padova, l'allenatore del club patavino Giuseppe Pillon ha fatto il punto della situazione dal suo arrivo: "Sono soddisfatto, mi sarei aspettato di far bene, ma certo non di poter raccogliere sei punti nelle prime due gare. Ottenere il pieno in due partite è molto difficile, quando si subentra in corso d'opera s'incontrano sempre delle difficoltà. Ma i ragazzi sono stati molto bravi ad applicarsi e, trovando una squadra in salute sotto il punto di vista fisico-atletico, direi che questi sei punti se li sono meritati tutti.

C'è grande positività, dopo due vittorie il morale non può che essere alto ed effettivamente vedo grande entusiasmo. Ma bisogna lavorare ancora tanto per migliorare quegli aspetti che già sabato avevo appuntato alla squadra. Cercheremo di farlo anche questa settimana. Rivedendo la gara "a freddo", ho notato che ogni tanto commettiamo alcuni errori nelle uscite, quando cerchiamo di avviare l'azione e perdiamo palla: è lì che diventiamo maggiormente vulnerabili. Dovremo fare molta più attenzione a questo, è una situazione che può essere lo spartiacque fra la vittoria e la sconfitta.

I meriti dei giocatori? Che ci mettano sempre la giusta attenzione, la concentrazione indispensabile per fare ciò che proviamo in allenamento. Loro ci provano, a volte sbagliando, ma la volontà e l'impegno da parte di tutti ci sono sempre. E non solo da parte di chi gioca.

Bassano? Prima ancora che una sfida dal grande fascino è una partita molto difficile, contro un avversario che l'anno scorso ha ben più che sfiorato la promozione in Serie B. Il Bassano gioca molto bene, ha grandi individualità, ma il tecnico Sottili gli sta dando anche una grande organizzazione. È una squadra da prendere con le molle, ma noi faremo la nostra partita cercando di far risaltare le qualità che ci ritroviamo".