Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Reus, lo spauracchio anti Juve. Rimasto a Dortmund per l'embargo

Reus, lo spauracchio anti Juve. Rimasto a Dortmund per l'embargoTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 19 febbraio 2015, 13:192015
di Andrea Losapio

Marco Reus doveva essere l'acquisto dell'estate 2015. E poteva esserlo per moltissime squadre. Dal Real Madrid al Manchester United, dall'Arsenal per finire allo stesso Bayern Monaco. Che, a differenza degli altri club, non avrebbe potuto chiedere di usufruire della clausola rescissoria di 35 milioni che poteva scattare, invece, per le società straniere. Molto dipenderà, per Reus, dalla eventuale permanenza in Bundesliga. Ma la realtà è che il nazionale tedesco ha firmato un contratto in bianco pur di rimanere a Dortmund, per diventare una bandiera. E ora sfida la Juventus in una tenzone che, almeno guardando le singole classifiche, potrebbe sembrare poco peggio di affrontare l'Atalanta. Chiaramente non sarà così, soprattutto al Signal Iduna Park, al ritorno, a metà marzo.


Reus però è rimasto in giallonero anche per una questione non di poco conto. Nel 2015 il Barcellona non potrà operare sul mercato a causa dell'embargo imposto a causa del tesseramento di alcuni ragazzi extracomunitari quando non era possibile causa età troppo verde. Il Barça era la squadra più interessata a Reus, e lo stesso calciatore avrebbe voluto giocare in blaugrana, la sua società preferita. Certo, con Suarez, Neymar e Messi sarebbe servito un 4-2-3-1 decisamente sbilanciato per poter sopportare tutte le stelle. In ogni caso il Borussia Dortmund, nonostante una graduatoria così così, decide di rilanciare. Perché difficilmente se ne andrà Jurgen Klopp, anche se le voci di un suo ipotetico arrivo a Napoli sarebbe davvero affascinante. E pure Hummels, chiacchierato per un passaggio al Manchester United, rischia di rimanere. In Champions sarà un brutto cliente per la Juve, perché la crisi, dopo il rinnovo di Reus, sembra alle spalle.