Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Serie A: 17a giornata, le probabili informazioni

Serie A: 17a giornata, le probabili informazioni TUTTO mercato WEB
© foto di Alessio Alaimo
venerdì 18 dicembre 2015, 22:382015
di Alessio De Silvestro

Domani si torna in campo con la Serie A e la diciassettesima giornata di campionato. Si parte direttamente alle 20.45 con l'anticipo del sabato tra Bologna e Empoli. Donadoni sta ritrovando il bandolo della matassa e Giampaolo faticherà al "Dall'Ara" a passare indenne. Dopo la breve vigilia calcistica, si passa al calcio aperitivo delle 12.30 della domenica con Carpi-Juventus. Partita semplice, solo sulla carta, per Allegri e i suoi, perché Castori deve fare assolutamente punti salvezza. Alle 15.00 ci sono altri quattro incontri: Atalanta-Napoli, Fiorentina-Chievo, Roma-Genoa, Verona-Sassuolo. L'Olimpico di Roma sarà una polveriera, con Garcia che si gioca il resto della stagione sulla panchina giallorossa. I fantasmi di Spalletti e Lippi si aggirano già per la capitale. Attenzione alla Fiorentina che sta passando la prima crisi della stagione e il Chievo è un brutto cliente per tutti. Fattore campo fondamentale per il Verona contro il Sassuolo ed ex di turno a Bergamo con Reja sulla panchina dell'Atalanta che sfida il suo vecchio Napoli. Ben tre match alle 18.00 con Frosinone-Milan, Sampdoria-Palermo e Torino-Udinese. Rossoneri che hanno ritrovato la via del gol ma il "Matusa" è arduo per tutti. Montella che deve ancora fare il primo volo in blucerchiato e Ballardini è avvisato e gara tra bomber quella di Torino con Quagliarella da una parte e Di Natale dall'altra. Si chiude definitivamente con il posticipo delle 20.45 tra Inter e Lazio. Anche stavolta ex da panchina sarà però Mancini che trova una Lazio a corrente alternata, ma un Pioli carico e che vuole rivedere la buona vena dei suoi della scorsa annata.

Le partite in programma:
19.12. 20:45 Bologna-Empoli
20.12. 12:30 Carpi-Juventus
20.12. 15:00 Atalanta-Napoli
20.12. 15:00 Fiorentina-Chievo
20.12. 15:00 Roma-Genoa
20.12. 15:00 Verona-Sassuolo
20.12. 18:00 Frosinone-Milan
20.12. 18:00 Sampdoria-Palermo
20.12. 18:00 Torino-Udinese
20.12. 20:45 Inter-Lazio

La classifica:
Inter 36
Fiorentina 32
Napoli 32
Juventus 30
Roma 29
Sassuolo 26
Milan 25
Atalanta 24
Empoli 24
Torino 22
Chievo 22
Lazio 20
Bologna 19
Udinese 18
Palermo 18
Sampdoria 17
Genoa 16
Frosinone 14
Carpi 10
Verona 7