Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, Lotito: "Ho voluto fortemente Peruzzi come Club Manager"

Lazio, Lotito: "Ho voluto fortemente Peruzzi come Club Manager"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
giovedì 28 luglio 2016, 22:192016
di Lorenzo Di Benedetto

Il Presidente della Lazio Claudio Lotito ha presentato, in conferenza stampa, il nuovo Club Manager biancoceleste Angelo Peruzzi: "Buongiorno a tutti, grazie di essere qui. Ci tenevo in prima persona a presentare Angelo Peruzzi, il suo apporto ritengo che sia fondamentale per la società alla luce dell'iniziativa che ho intrapreso di ristrutturare. Dopo 12 anni era giusto che la Lazio si ponesse il problema di strutturarsi con persone che hanno fatto la storia e hanno la personalità giusta per ricoprire alcuni ruoli come quello di Angelo. Non ho impiegato 9 anni per pensarci, questo ci tengo a chiarirlo, è un'iniziativa che parte solo ed esclusivamente dal sottoscritto, non ci sono stati suggeritori. Abbiamo sempre avuto un buon rapporto, anche se poi lui ha fatto delle scelte di vita sane, ha avuto bisogno un po' di disintossicarsi da questo mondo particolare. L'ho visto con orgoglio di appartenenza e molta professionalità.

La sua esperienza, le sue capacità ed il suo carattere saranno utili alla società per incrementare le aree fondamentali per raggiungere certi obiettivi sportivi. Roma è una piazza particolare ed ha bisogno di una persona che si dedica al problema che riguarda il raccordo con la squadra, con l'allenatore, con la società e anche per rappresentare all'esterno con la tifoseria quelle che sono le realtà. Ha lasciato la Lazio in una certa maniera, oggi la trova forse dal punto di vista emozionale in una posizione negativa ma dal punto di vista strutturale l'ha trovata cambiata. Abbiamo coltivato più gli aspetti strutturali e sostanziali che quelli emozionali, questo starà anche a lui riportare un credo all'interno di tutti i tifosi, di coloro che credono in questi valori e in questa passione e che hanno dei sentimenti autentici nei confronti di questi colori e di questa squadra per far capire quanti sforzi vengono profusi giornalmente per portare avanti questo club con professionalità e grande sacrificio. Ringrazio i presenti e Angelo per l'apporto che ci darà".