Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bologna-Samp, gli uomini mercato protagonisti in due buone stagioni

Bologna-Samp, gli uomini mercato protagonisti in due buone stagioniTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 25 novembre 2017, 11:302017
di Ivan Cardia

Stagioni convincenti a confronto. Bologna-Sampdoria si troveranno contro nell'anticipo della 14^ giornata di Serie A, entrambe arrivano da una vittoria. Per i felsinei, quella contro il Verona ha rappresentato la fine di un ciclo negativo dopo l'ottimo avvio. Per i blucerchiati, il 3-2 alla Juventus è stato invece il picco di un campionato fin qui davvero da sogno. Entrambe, comunque, stanno vivendo una buona annata: ottima nel caso della Samp, mentre il Bologna ha un po' frenato ma è comunque a -2 dal Milan settimo.

Merito, anche e soprattutto, dei rispettivi nomi mercato. Il più caldo, in casa Bologna, è senza dubbio Simone Verdi: calcia con entrambi i piedi, già l'anno scorso aveva fatto benissimo prima dell'infortunio, il Napoli lo segue ormai da tempo, ma non è solo. Il fantasista scuola Milan è in buona compagnia: anche Adam Masina, per la verità discontinuo fin qui, piace ai partenopei. È cresciuto molto in stagione Erick Pulgar, alle prime apparizioni in rossoblù non irreprensibile, oggi al centro delle attenzioni di molte big. Come del resto Federico Di Francesco, che però sarà assente stasera.

In casa Samp, il calciatore più chiacchierato ha un nome e un cognome: Lucas Torreira. Il centrocampista uruguaiano sta vivendo la stagione della consacrazione e costa 25 milioni di euro, come da clausola. Piace all'Atlético Madrid, ma aspettiamo che le italiane, Roma e non sola, non si facciano beffare dai Colchoneros. Però in blucerchiato non è l'unico a spiccare: in difesa stanno facendo molto bene Gianmarco Ferrari e Bartosz Bereszyński. E in attacco, Duvan Zapata ha trovato il suo posto al sole, ma vorrà ritentare il salto in una big.