Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Dal San Calogero al Milan: chi è Mirabelli, nuovo ds dei rossoneri

Dal San Calogero al Milan: chi è Mirabelli, nuovo ds dei rossoneriTUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
lunedì 17 aprile 2017, 23:202017
di Marco Conterio

Calciatore fino a ventisei anni, Massimiliano Mirabelli ha iniziato la carriera da dirigente dal basso. Dalla Promozione, dal vibonese, dal San Calogero. Un'escalation tra i dilettanti che lo accompagna anche ai successi col Rende, che porta dall'Eccellenza ai play-off di C1, fino al Cosenza con cui conquista una doppia promozione. In Calabria diventa una vera e propria icona, poi passa al Sunderland e da lì, dal 2014, dopo l'esperienza inglese non certo promossa con lode, all'Inter.

Piero Ausilio lo vuole con sè nello staff, Mirabelli diventa responsabile degli osservatori. Il 5 ottobre 2016, l'ufficialità: sarà il futuro direttore sportivo del Milan. Una figura voluta fortemente da Marco Fassone, dg della neonata dirigenza rossonera, con Antonio D'Ottavio che sarà il nuovo capo-osservatore di casa rossonera. Dalla Promozione alla scrivania di uno dei club più prestigiosi del mondo, Mirabelli è al primo, vero, grande esame nel calcio che conta.