Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Zironelli: "Mestre, la nostra è grande impresa. Viola da 6° posto"

ESCLUSIVA TMW - Zironelli: "Mestre, la nostra è grande impresa. Viola da 6° posto"TUTTO mercato WEB
lunedì 24 aprile 2017, 20:122017
di Lorenzo Marucci

Mauro Zironelli e il suo Mestre ce l'hanno fatta. Da ieri il club veneto è di nuovo in Lega Pro. E il tecnico nativo di Thiene esulta dopo una stagione esaltante. "Siamo partiti a mille all'ora - racconta a Tuttomercatoweb.com - e non abbiamo mai tolto il piede dall'acceleratore. Non mi sarei aspettato di vincere 25 gare sulle 32 giocate finora. La Triestina era la corazzata del girone, era quella la squadra da battere. Ero reduce da un secondo posto, l'anno scorso con l'AltoVicentino, ma quest'anno mi sono tolto questa grande soddisfazione. E' il coronamento della mia gavetta. Sono partito dal basso, la gavetta è importante. Ho fatto il mio percorso, sono arrivato a questo traguardo con le mie gambe e senza dover contare su nessuno in particolare".

E adesso? Resterà sulla panchine del Mestre anche l'anno prossimo?
"La priorità è per il Mestre. Se poi dovessero arrivare proposte più interessanti vediamo".

Due parole anche sulla Fiorentina, la squadra in cui lei ha giocato negli anni Ottanta e Novanta.
"Ho visto il match con l'Inter. Ilicic è stato determinante, ha saputo far cambiare passo alla squadra. Rispetto ad altre partite aveva un'altra gamba, è stato protagonista di begli allunghi. E' stato un bel passo in avanti verso il sesto posto, un ottimo segnale. Anche perchè l'Inter e il Milan hanno problemi. Spero nel sesto posto, la Fiorentina sta bene, è in forma. Ho fiducia".

© Riproduzione riservata