Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Freitas: "Bernardeschi? Noi il passo l'abbiamo fatto"

Fiorentina, Freitas: "Bernardeschi? Noi il passo l'abbiamo fatto"TUTTO mercato WEB
domenica 18 giugno 2017, 07:582017
di Antonio Gaito

Intervistato dal Corriere Fiorentino, il ds viola Carlos Freitas ha affrontato diversi temi caldi di mercato: "Estate intensa? Certo, sappiamo bene ciò che abbiamo preso per ora. Hugo, ad esempio, è una certezza. La Fiorentina sarà attenta e attiva. Deve esserlo perché dobbiamo costruire una squadra che abbia spessore europeo. Negli ultimi 5 anni questo club è andato quattro volte in Europa. Dobbiamo tornarci. Sousa? Per quanto riguarda lui, la partita con il Borussia è stata un punto di non ritorno, anche nei rapporti interni. Corvino ha fatto un lavoro strepitoso per tenere a galla la barca".

Su Bernardeschi: "Il passo la Fiorentina l’ha fatto. E nessuno è stato messo in vendita, nemmeno Kalinic. Poi se arriverà un’offerta la studieremo, senza fare drammi. Si deve capire che una cessione non va a scalfire la competitività. Il Dortmund ha venduto Gotze e Hummels al Bayern, eppure... Bisognerebbe parlare di certe cose con naturalezza, aiuterebbe. Se una società ha un fatturato tre volte superiore al mio e fa delle offerte che non posso pareggiare, non significa che ho lavorato male. Per tornare a Berna è un giocatore fatto in casa, speciale. Per questo gli abbiamo proposto un contratto senza clausola".

Su Borja Valero e Simeone: "Borja è un giocatore sotto contratto, è stato indispensabile per Sousa e ha costruito una bella storia con Firenze. Per il momento è della rosa. Simeone? Noi abbiamo Kalinic e Babacar, ma dobbiamo essere preparati a ogni tipo di eventualità. Simeone ci ha fatto un’ottima impressione. E insieme a Schick è stata la sorpresa dell’ultima stagione. E se Nikola va via...".