Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gianluca di Marzio: "Il mercato non dorme mai...la raffica della notte"

Gianluca di Marzio: "Il mercato non dorme mai...la raffica della notte"TUTTO mercato WEB
giovedì 29 giugno 2017, 07:252017
di Redazione TMW
fonte Gianlucadimarzio.com

Colpo a sorpresa, concorrenza bruciata e altro rinforzo per l’attacco: il Milan prende Fabio Borini dal Sunderland. Sbarcato in città in serata, è un'operazione da 6 milioni ma resta solo da capire la modalità d’acquisto, se un prestito a 1 milione con obbligo di riscatto a 5 più bonus, oppure se un acquisto definitivo a 6 milioni più bonus. Domani Borini sosterrà le visite mediche. Nuovi contatti per Calhanoglu: l’obiettivo del Milan è abbassare le pretese del Bayer Leverkusen (che chiede 30 milioni) e provare a chiudere sui 20 più bonus. L’arrivo di Borini infatti non chiude ad altre piste per l’attacco rossonero della prossima stagione come appunto Calhanoglu o Kalinic. A tal proposito, oggi si è svolto un incontro a pranzo tra Corvino e l’agente di Kalinic, sempre con il Milan sullo sfondo. Domani è in programma un altro incontro con l’Atalanta per Andrea Conti: un vertice per ridurre le distanze tra club e soprattutto una possibile giornata decisiva per la chiusura di questa operazione. Oggi, invece, a Casa Milan c’è stato un vertice con il ds del Benevento Di Somma per parlare del giovane Felicioli, classe ’97. In questa occasione, il club campano ha chiesto anche José Mauri e Gabriel (sul quale però c’è anche la Spal). Intanto il Milan ha 'prenotato' Kjaer per la difesa: colpo che potrà essere affondato non appena un altro difensore rossonero sul mercato lascerà il club.

L’Inter ha trovato l’accordo con il Genoa per i due classe 2001, Pellegri e Salcedo: l’intesa tra le parti prevede l’acquisto dei due giocatori il prossimo luglio da parte del club nerazzurro che poi li lascerà in rossoblù per almeno due anni. Si tratta di un’operazione da 60 milioni di euro potenziali (Pellegri 15 milioni più 15 di bonus legati alle presenze, Salcedo 5 milioni più eventuali altri 25 come parte variabile); i bonus però saranno legati alle presenze che i due giocatori collezioneranno sia con il Genoa che dopo con l’Inter. Nell’operazione il Genoa si impegna a prendere un giocatore dall’Inter: i primi nomi valutati sono Ranocchia (difficile però, visto l’ingaggio) e Miangue (tornato dal prestito al Cagliari), oltre a Puscas e Biabiany. Inoltre, l’Inter ha anche preso dal Pescara il giovane Pompetti – centrocampista classe 2000 – che ha già svolto le visite mediche, ed ha trovato l’accordo per Coulibaly: intesa tra le parti quasi totale. Non solo, oggi ha incontrato anche la Virtus Entella per parlare di Zaniolo, centrocampista classe ’99. Tornando al futuro di Ranocchia: oltre alla possibilità Genoa ci sono anche due club di Premier a lui interessati e si tratta dell'Huddersfield e del West Brom. Accettata l'offerta del Trabzonspor per Medel (circa 5 milioni), ma manca ancora l'ok del giocatore che non è totalmente convinto della destinazione.

Roma: lo Zenit accelera per Paredes e si avvia verso la chiusura dell’operazione. Problematiche di natura economica invece hanno bloccato la trattativa per Manolas che oggi doveva effettuare le visite mediche con i russi ma non si è presentato. Slittata la firma di Pellegrini a giovedì, mentre Karsdorp ha firmato ed il suo acquisto è diventato ufficiale (per 14 milioni più bonus). Altro colpo in arrivo: Gonalons. Accordo totale con il Lione: operazione a titolo definitivo sulla base di 5 milioni, di cui 3 pagati subito e 2 il prossimo anno. Per il giocatore pronto un quadriennale a 2,7 milioni a stagione bonus inclusi. Giornata di incontri anche per la Juventus che ha visto gli agenti di Spinazzola per discutere del futuro del giocatore che ha trascorso la passata stagione all’Atalanta. Intanto domani potrebbe essere la giornata giusta per iniziare ufficialmente la trattativa per Danilo con il Real (prima offerta che dovrebbe essere di 15 milioni), mentre i primi di luglio i bianconeri formuleranno la loro proposta economica alla Fiorentina per Bernardeschi: 40 milioni più 5 di bonus. Per il centrocampo c'è sempre Matuidi, ma qualora i bianconeri dovessero chiudere sia per Danilo che per Matuidi, Douglas Costa (extracomunitario come gli altri due) non potrebbe più diventare bianconero; perciò la pista che porta all'esterno del Bayern resta ancora in stand by. Il Napoli ha avuto l'ok di Rulli (la proposta al City è di un prestito con obbligo legato alle presenze, tra i 17 e i 18 milioni di euro). Intanto il club azzurro si prepara ad accogliere Ounas: scambio di documenti con il Bordeaux, operazione da 10 milioni più 2 di bonus. Lunedì previste le visite mediche. La Lazio ha bloccato Sardar Azmoun, attaccante iraniano del Rostov.

La Sampdoria cerca intanto l’accordo definitivo con Ilicic, dopo l’intesa trovata con la Fiorentina sulla base di 4,5 milioni più 1 di bonus. Pazze idee Jovetic e Sneijder, ma i blucerchiati prima di tutto intendono chiudere per l'attaccante viola. Passi avanti del Genoa per Lapadula (oggi nuovi contatti). E’ fatta per l’arrivo di Poli al Bologna: contratto quadriennale, operazione a titolo gratuito e definitivo che porterà dunque il centrocampista del Milan a vestire rossoblù. L’Atalanta sta per accogliere sia Palomino che Foket e domani chiude per Eguelfi (sempre dall’Inter): accordo trovato tra le parti, domani si definiranno gli ultimi dettagli e poi arriverà la fumata bianca. Il Torino insiste per Simeone (offerta di 15 milioni più bonus al Genoa), mentre il Sassuolo, per quanto riguarda le uscite, ha trovato un accordo con il Padova per il giovane difensore classe ’97 Ravanelli. Il Crotone tratta con il Frosinone per Kragl, la Spal piazza il colpo Felipe dall’Udinese (a titolo definitivo) ed è vicinissima a Viviani. Doppio colpo del Benevento: presi Belec e Letizia dal Carpi.

Serie B: la Cremonese ha impostato una trattativa per Romagna con la Juventus, mentre per l’attacco è Juanito Gomez in cima alla lista. A Parma ha rinnovato Lucarelli per un’altra stagione, mentre la Virtus Entella ha posato lo sguardo su De Santis, terzino destro classe ‘97 della Roma. Il Pescara ha incontrato gli agenti di Ganz, mentre il Bari si avvicina a Tello (concreti passi avanti nelle ultime ore) e potrebbe tornare anche Capradossi; per l’attacco, invece, la prima scelta resta sempre Floro Flores. Il Brescia accoglie Coppolaro dall’Udinese, mentre il Palermo ha individuato il rinforzo giusto per la difesa: si tratta di Luca Antei del Sassuolo. Per l’attacco invece i rosanero stanno lavorando per Coronado (sul quale però c’è anche il Chievo). Il Carpi stringe per Manaj e Radu dell’Inter.

Dall’estero: offerta dello Stoccarda per Lirola. Las Palmas oppure Olympiakos nel futuro di Cerci.