Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Candreva punto fermo: club soddisfatto. E il no al Chelsea spiega molto

Inter, Candreva punto fermo: club soddisfatto. E il no al Chelsea spiega moltoTUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 21 aprile 2017, 07:002017
di Francesco Fontana

Chelsea a gennaio, no secco da parte dell'Inter e seconda parte di campionato sicuramente sufficiente. Anzi, ottima. Senza dubbio tra i migliori di una rosa che non ha reso secondo quanto avrebbe potuto, con la classifica attuale che spiega molto circa la stagione nerazzurra. Antonio Candreva è un 'titolarissimo', punto fermo tanto a Milano quanto in Nazionale. Con un futuro che, colpi di scena permettendo, non lo vedrà cambiar maglia.

L'esterno è felice ad Appiano Gentile, sente la fiducia dell'ambiente ed è intenzionato a restare. Per il momento, quindi, nessun segnale che possa portare il classe '87 romano lontano dall'Inter nel corso della prossima sessione di mercato. La società di Corso Vittorio Emanuele, nonostante la ricerca di un nuovo jolly offensivo, ha infatti intenzione di puntare ancora su di lui. Sempre di più. Felici ed estremamente soddisfatti per quanto espresso in questa prima annata interista.

Non è comunque da escludere un ritorno dei Blues, al netto soprattutto della sempre più probabile permanenza di Antonio Conte in panchina. Un tecnico che stima tantissimo l'ex Lazio e che vorrebbe nuovamente con sé dopo l'esperienza con la Nazionale azzurra. E il tentativo dello scorso gennaio lo conferma. Tutto potrebbe quindi cambiare ('mai dire mai' sul mercato), anche se - come detto - la situazione attuale allontana una cessione.

AC87 considera quindi nerazzurro il proprio futuro, con la speranza di disputare l'anno prossimo una stagione di altissimo livello, con l'obiettivo Champions League ancor lì. All'orizzonte, da conquistare. Traguardo mancato in questa annata che sta andando in archivio. Le sirene di mercato probabilmente non mancheranno, ma c'è soddisfazione reciproca e nessun problema da registrare. Apparentemente non sembra esserci alcun motivo per salutarsi dopo appena 12 mesi: Inter-Candreva, avanti insieme. Questo lo scenario più probabile.