Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La rinascita di Taarabt: "Devo tutto a Juric. Genoa, a gennaio non parto"

La rinascita di Taarabt: "Devo tutto a Juric. Genoa, a gennaio non parto"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 novembre 2017, 12:382017
di Raimondo De Magistris

Intervista concessa ai taccuini del quotidiano Tuttosport da Adel Taarabt, attaccante del Genoa letteralmente rinato in questa stagione. "Devo tutto a Ivan Juric. Con l'allenatore croato mi sono sempre trovato molto bene e ho lavorato tanto con lui. Juric mi ha fatto ritrovare l'amore per il calcio e la voglia di corriere dietro a un pallone. Non era facile riuscirci dopo un anno durante il quale non avevo quasi mai giocato. Ma lui ha avuto fiducia in me, mi ha accompagnato".

Sul momento delicato della squadra, questo il pensiero di Taarabt: "Le responsabilità del deludente rendimento del Genoa non sono solo di Juric. Ora c'è un nuovo allenatore con altre idee e un'altra mentalità. L'inizio, a Crotone, è stato positivo, ora si tratta di proseguire sulla strada appena delineta".

Infine, Taarabt ha parlato del suo futuro: "In questo momento il mio obiettivo è far bene qui perché il Genoa mi ha aiutato tanto. Per me il valore di questa squadra è tra il nono e il dodicesimo posto. Poi in estate, durante il mercato, si vedrà".