Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La Samp e gli addii: le percentuali. Tutti pazzi per Schick, attenzione a Muriel

La Samp e gli addii: le percentuali. Tutti pazzi per Schick, attenzione a Muriel
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 27 aprile 2017, 15:302017
di Ivan Cardia

Un gioiello che brilla più di tutti. Patrik Schick è l'uomo mercato di casa Sampdoria, con il paradosso che il ricavato dalla sua cessione potrebbe non essere altissimo. Il centravanti ceco, classe '96, piace parecchio sia alla Juventus che all'Inter. Il contratto con il club blucerchiato prevede una clausola risolutiva da 25 milioni di euro: in giornata vi sono stati contatti per rinnovare il contratto e alzarla, ma per ora è arrivata una fumata grigia. Anche in caso di cessione, comunque, Schick potrebbe rimanere a Genova: sia bianconeri che nerazzurri sembrano intenzionati, in caso di acquisto, a lasciarlo in prestito per una stagione in blucerchiato.

NON SOLO SCHICK: SI BALLA SULLE PUNTE - Schick non è l'unico gioiello di casa Sampdoria: seppur frenato da un rendimento incostante, Luis Muriel continua a piacere a diverse big. Quando ne ha voglia, il colombiano è un'autentica forza della natura, inarrestabile per la maggior parte delle difese avversarie. Nel suo caso, la clausola risolutiva vale 28 milioni di euro. Dopo due stagioni e mezza (e 23 gol) alla Samp, potrebbe essere il momento di cambiare: ci pensa la Roma, ma come detto non è l'unica. Rimarrà a Genova, salvo sorprese davvero clamorose, Fabio Quagliarella: in Liguria ha trovato la sua casa, il sogno di un ritorno al Napoli dopo le rivelazioni di questa stagione c'è ma rimane solo sullo sfondo. Quasi mai impiegato da Marco Giampaolo, potrebbe invece cercare fortuna altrove Ante Budimir: l'ariete croato ha avuto poco spazio, ma in ogni caso non ha saputo sfruttarlo a dovere.

REBUS CENTROCAMPO - Partiamo dal capitano: Angelo Palombo. Fascia al braccio, ma poche presenze in campo: appena 284 minuti in stagione. Il suo contratto è in scadenza a fine stagione, la società vanta un'opzione per il rinnovo: potrebbe essere il momento di spostarsi dal campo alla scrivania. Non rimarrà alla corte di Ferrero, invece, Luca Cigarini: l'ex Atalanta ha mandato messaggi abbastanza chiari anche sui social, vuole più spazio e lo troverà altrove. Più incerto il futuro di Lucas Torreira: classe '96, l'uruguaiano ha folgorato gli osservatori di mezza Europa. Piace a Juventus, Roma e Siviglia, ma non solo; la trattativa per il suo rinnovo vive una fase di stallo e senza prolungamento l'addio può diventare concreto. Tanti estimatori, infine, anche per Dennis Praet: il belga non ha giocato sempre, ma quando l'ha fatto si è meritato le attenzioni di Atletico Madrid ed Everton.

BRILLA ANCHE LA DIFESA - La stagione positiva della Sampdoria ha messo in risalto diversi giocatori. Non solo centrocampo e attacco: al centro del mercato possono finire anche i difensori, due in particolare. È il caso di Milan Skriniar: pescato nelle fila dello Zilina, il difensore slovacco è stato una vera e propria rivelazione. Anche nel suo caso il rinnovo non sembra vicino: Juventus, Inter, Roma e Fiorentina lo seguono con grande interesse. L'altro nome di rilievo è quello di Bartosz Bereszyński, polacco classe '92 nel mirino del Crystal Palace: in questo caso, la permanenza per un altro anno è però l'ipotesi più probabile.

GLI ALTRI - Le tante plusvalenze possibili in altri reparti consentono alla Sampdoria di pianificare con attenzione il futuro. A partire dai riscatti: nel caso di Bruno Fernandes vi è l'obbligo e quindi il portoghese, autore di un'ottima stagione, rimarrà agli ordini di Giampaolo, a meno di offerte clamorose. Conferme in vista per Filip Djuricic e Karol Linetty: hanno impressionato quando impiegati, ma il loro valore può crescere e la Samp intende far crescere il proprio tesoretto. In estate torneranno a farsi sentire le voci di mercato attorno a Ricky Alvarez, già nel mirino di Celta Vigo e Monaco a gennaio: se arriverà la giusta offerta, l'ex Inter potrebbe salutare Bogliasco.

Le percentuali di addio dei calciatori della Sampdoria
Luca Cigarini 95%
Ante Budimir 90%
Lucas Torreira 70%
Milan Skriniar 70%
Luis Muriel 60%
Angelo Palombo 50%
Dennis Praet 40%
Ricardo Alvarez 40%
Bartosz Bereszyński 30%
Patrik Schick 25%
Bruno Fernandes 20%
Filip Djuricic 10%
Karol Linetty 10%
Fabio Quagliarella 1%