Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Arsenal - Rinascita Welbeck. Walcott, hat trick d'autore

Le pagelle dell'Arsenal - Rinascita Welbeck. Walcott, hat trick d'autore
© foto di Imago/Image Sport
sabato 28 gennaio 2017, 20:402017
di Mattia Zangari
Risultato finale: Southampton-Arsenal 0-5

Ospina 6 - Dopo il fuoriprogramma dell'uscita kamikaze che quasi costa il gol avversario, l'estremo difensore colombiano si esalta sulla bella conclusione di Long, l'unica che deve disinnescare nell'arco dell'intero match.

Bellerin 6.5 - Spinge con la solita continuità martellante sul suo binario di competenza, creando spesso e volentieri la superiorità in fase di possesso palla. Dietro non corre alcun rischio.

Mustafi 6.5 - Con lui in campo l'Arsenal non perde mai: l'assioma vale anche questa sera, e a corollario c'è pure il clean sheet.

Holding 6 - All'ombra di un compagno di reparto che gli fa scudo con personalità debordante, il classe '95 non va mai in difficoltà.

Gibbs 5.5 - Il capitano odierno è l'unica nota negativa di una giornata da incorniciare per Wenger. Il terzino inglese è sempre in ritardo in fase di copertura, davanti propone pochissimo.

Oxlade-Chamberlain 7.5 - All'apparenza, sembra morfologicamente inadatto a ricoprire il ruolo di centrocampista. A conti fatti, invece, il il numero 15 dei Gunners mette in mostra qualità che difficilmente gli si potevano riconoscere prima di questa gara. Chiuda la manovra dei suoi con superba sicurezza, e dal suo destro partono dei 'lanci panoramici' tipo quello che innesca la fuga per la vittoria di Walcott.

Maitland-Niles 7.5 - Il 19enne tuttocampista londinese gioca già da veterano: testa alta e giocate di prima come se niente fosse, ma anche intelligenza in fase difensiva. Sua l'imbucata per Perez che ispira il gol del vantaggio.

Walcott 8 - Fa ammattire l'intera retroguardia nemica con i suoi continui moti perpetui. A margine, si fa per dire, piazza un hat trick deluxe.

Reine-Adelaide 7 - Prova da giocatore maturo per il francese, che limita gli errori al minimo facendo spesso e volentieri la cosa giusta in entrambe le fasi. Dal 72' Iwobi 6 Non accelera come da consuetudine, forse perché ha pietà dell'avversario tramortito.

Perez 7 - Meriterebbe una medaglia al valore solo per il tocco visionario con cui manda in gloria Welbeck a inizio primo tempo. Mezzo voto in meno per il gol, ininfluente ai fini del risultato, che si divora al tramonto di ripresa.

Welbeck 8 - Debordante, in una sola parola. Dopo 8 mesi di assenza dai campi sigla una doppietta che manda a monte i piani del Southampton e lancia in orbita l'Arsenal. Dal 65' Sanchez 6.5 In meno di mezzora confeziona due assist. Non male, no?