Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Longo: "Voglio un Frosinone gagliardo ad Empoli"

Longo: "Voglio un Frosinone gagliardo ad Empoli"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
giovedì 23 novembre 2017, 10:042017
di Luca Bargellini

Nelle scorse ore in quel di Frosinone Moreno Longo, tecnico dei ciociari, ha tenuto la consueta conferenza stampa prepartita. Ecco le sue dichiarazioni in vista dell'Empoli (fonte TuttoFrosinone.com): "Matteo Ciofani e Matarese sono rientrati in gruppo regolarmente, Citro è stato fermato precauzionalmente dopo una botta subita ma anche lui si è allenato regolarmente con la squadra. Ciofani? Può garantire di giocare per tutta la partita, non si è mai fermato, non si è allenato solamente per due giorni dunque la sua condizione fisica sta bene. Matarese sicuramente non ha quel minutaggio ma sta crescendo. Difesa a quattro? Con l'Avellino non l'abbiamo pensato perché non lo ritenevamo un cambio che ci avrebbe dato un vantaggio. Un passaggio alla linea a quattro ha bisogno di lavoro, noi lo facciamo durante la settimana ma sempre in via eccezionale e contro l'Avellino non pensavamo potesse portarci un vantaggio. Empoli? C'è da avere grande rispetto, è una squadra attrezzata per vincere il campionato, ha molta qualità e un modo di giocare ben delineato. Cerca di palleggiare dal basso cercando di portare una palla pulita sui due attaccanti che lavorano bene insieme. Sono una coppia che gioca bene uno per l'altro. Bisogna avere molto rispetto molta attenzione e curare ogni minimo dettaglio per tornare a casa con un risultato positivo. Servirà un Frosinone gagliardo e con grande disponibilità a livello di atteggiamento. Non aver vinto le ultime due gare deve essere per noi una spinta in più per andarci a riprendere quello che abbiamo perso per strada pur non meritandolo.

La squadra dovrà essere arrabbiata positivamente per andare ad Empoli e fare una grande partita. Bilancio del campionato finora? Analisi positiva perchè su 15 risultati ne abbiamo fatti 13 utili. Abbiamo fatto un inizio di campionato in cui nonostante la penalizzazione dello stadio abbiamo avuto un avvio notevole, nonostante gli infortuni e l'equilibrio di questo campionato il Frosinone è sempre rimasto sopra in classifica. Tutti avremmo voluto qualche punto in più perchè lo avremmo meritato, ed è sotto gli occhi di tutti, ma la continuità farà la differenza in questo campionato. Avvio positivo con una squadra che ha ancora dei margini di miglioramento. L'atmosfera è buona e positiva in vista del match di venerdi. La partita di venerdi sera non può essere uno spartiacque per il girone di andata perchè mancano ancora sei gare e ne giocheremo tre in casa. La classifica cambia settimana dopo settimana e ce lo insegna il Palermo che poteva allungare ma ha perso in casa con il Cittadella, in questo senso il punto con l'Avellino è un buon risultato. Le novità della società? E' giusto che la società porti avanti il proprio progetto di crescita e i ragazzi devono esserne orgogliosi. La nostra risposta sarà quella di continuare a mettere sempre il massimo impegno in campo per supportare le iniziative della società.l'Empoli non è in forma? Ogni partita ha una storia a sè, credo poco allo stato di forma di una squadra rispetto alla singola partita. L'Empoli ha subito tanti gol ma in fase offensiva attacca con molti uomini, in questo senso noi dovremmo lavorare bene per creare delle difficoltà a loro. Hanno dei punti deboli come li abbiamo noi, vincerà chi riuscirà a lavorare meglio".