Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Manchester United, tra la certezza Mourinho e il sogno CR7

Manchester United, tra la certezza Mourinho e il sogno CR7TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 24 giugno 2017, 07:452017
di Michele Pavese

Tre trofei vinti, per dimostrare di essere ancora il numero uno, lo Special One. José Mourinho, dopo diverse stagioni difficili, è tornato a fare quello che gli è sempre riuscito meglio: conquistare tituli. Grazie a lui, il Manchester United ha ottenuto un trofeo continentale che mancava dai tempi di Sir Alex Ferguson e di Cristiano Ronaldo: correva l'anno 2008 e i Red Devils si imponevano nella finale tutta inglese di Champions contro il Chelsea, ai calci di rigore. Dalle parti di Manchester si augurano che l'Europa League segni l'inizio di una nuova epoca, caratterizzata da grandi trionfi e da un progetto tecnico che riporti lo United a dominare in Inghilterra e in Europa. Dopo gli arrivi di Pogba e Ibrahimovic nella passata stagione, la proprietà sembra disposta ad assecondare tutte le richieste del manager portoghese, che ha già dato il benservito a re Zlatan. Al suo posto, al centro dell'attacco, si è parlato a lungo dell'ingaggio di Alvaro Morata (con cui c'è già un accordo di massima), ma i guai di Cristiano Ronaldo con il fisco spagnolo hanno aperto lo spiraglio per un clamoroso ritorno del fenomeno del Real Madrid, che non ha mai nascosto il desiderio di tornare a giocare nella squadra che lo ha reso grande.

La trattativa è molto difficile e sullo sfondo c'è anche Robert Lewandowski, in rotta con il Bayern Monaco dopo le recenti affermazioni del suo agente. Più percorribili, invece, sono le piste che portano a Fabinho e Matic: per il jolly brasiliano bisogna trovare l'accordo con il Monaco, mentre il mediano del Chelsea dovrebbe essere liberato nel momento in cui i londinesi annunceranno Bakayoko. Suggestive anche le voci di un interessamento per Dier, James Rodriguez e Perisic, ma si tratta di affari più complicati da chiudere nell'immediato. In uscita, Darmian piace alla Juventus, mentre Smalling, chiuso dal neo-acquisto Lindelof, è conteso da Tottenham, Leicester, Everton e West Ham. Il Manchester United prepara una nuova rivoluzione, con l'obiettivo di tornare a recitare un ruolo da protagonista dentro e fuori i confini nazionali.