Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Hamsik: "Non pensiamo già alla Juve. Insigne? Straordinario"

Napoli, Hamsik: "Non pensiamo già alla Juve. Insigne? Straordinario"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 24 novembre 2017, 23:452017
di Ivan Cardia

Marek Hamsik punta alla sfida contro l'Udinese, senza pensare a quelle successive. Il capitano del Napoli ne ha parlato a Premium Sport: “Le prossime saranno due sfide molto importanti e molto difficili. Udine è un campo molto ostile. Due anni fa abbiamo faticato, l’anno scorso abbiamo vinto ma resta un campo difficile. Poi hanno cambiato l’allenatore quindi sarà ancora più dura. Sappiamo che potrà giocare con più moduli, noi dobbiamo essere pronti a ogni alternativa ma sicuramente mister Sarri avrà studiato Oddo quando era al Pescara: dovremo stare molto attenti".

Sarri ha vietato di pensare alla Juventus?
"Deve essere così, noi dobbiamo pensare solo all’Udinese perché è un match molto importante, ci sono punti in palio e non possiamo permetterci di pensare alla Juve".

La stagione di Insigne?
"Sta dimostrando di essere diventato un grandissimo giocatore e ci dà una grande mano. Il gol contro lo Shakhtar è stato straordinario, non servono neanche le parole per descriverlo".

Ossessionato dal gol che manca per raggiungere le marcature di Maradona?
"No, io sono molto sereno perché la squadra sta andando bene ed è questo quello che conta: vogliamo restare in testa alla classifica".

Cosa significherebbe vincere lo Scudetto a Napoli?
"Sarebbe un sogno. Speriamo che sia l’anno buono ma dipenderà tutto da noi, da come affronteremo ogni gara. Con la Juve sarà una sfida Scudetto? Non lo so, sarà la 15esima giornata e poi mancheranno ancora molte partite. Sicuramente sarà molto importante, poi giocheremo davanti alla nostra gente e vogliamo rendere la vita dura alla Juventus".

Il cammino in Champions?
"Ci crediamo molto, non è tutto nelle nostre mani ma noi dobbiamo solo pensare di andare a vincere a Rotterdam e poi sperare nel City".

Koulibaly ha detto che in caso di qualificazione vorrebbe ripescare il Real Madrid.
"È un grandissima squadra. L’anno scorso è andata male ma abbiamo fatto vedere che possiamo giocarcela con tutti”.