Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Parma, Scavone: "La promozione più logorante della mia vita"

Parma, Scavone: "La promozione più logorante della mia vita"TUTTO mercato WEB
sabato 17 giugno 2017, 21:352017
di Tommaso Maschio

Manuel Scavone, centrocampista del Parma, in conferenza stampa ha parlato della vittoria arrivata anche grazie a una sua rete e della promozione: “Pensavo che potesse essere un passo verso il nostro sogno dopo una stagione lunga e intensa. Questa è la mia quarta promozione ed è stata la più logorante, mi ha consumato perché sono venuto a Parma con l'obiettivo di vincere e con questa pressione è difficile. Siamo partiti male, è stato cambiato tutto sia come staff sia come rosa, ci hanno accusato di aver venduto le partite, abbiamo vissuto momenti difficili, ma ci siamo ricompattati e abbiamo dimostrato di essere uomini veri. Oggi lo abbiamo dimostrato soffrendo, stringendo i denti e siamo stra felici di aver reso orgogliosi la città, i tifosi e la società. Speravo di arrivare primo perché questa formula dei play off è durissima, lunghissima e complicata e l'abbiamo visto contro il Piacenza, la Lucchese e infine il Pordenone.

Siamo contenti di aver vinto e dimostrato la forza di questa squadra. - continua Scavone parlando del futuro – Non voglio entrare nelle competenze del direttore, ma tanti di noi hanno fatto la Serie B, ma è normale che se si vuole fare un campionato di vertice serve una rosa importante e allargata, ma la base è forte con tanti ragazzi seri che tengono alla maglia. Qui sto bene, sono in una società importante e mi piacerebbe continuare, ma non dipende solo da me. Bilancio personale? Non voglio farne perché è giusto che siano altri a farli. Ho dato tutto me stesso per questa maglia e spero che i tifosi l'abbiano visto e l'abbiano apprezzato".