Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Perinetti: "Preferisco presunta ansia del Venezia alla calma di chi insegue"

Perinetti: "Preferisco presunta ansia del Venezia alla calma di chi insegue"TUTTO mercato WEB
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
venerdì 31 marzo 2017, 18:192017
di Ivan Cardia

"Non siamo il Dream Team che vince sempre e ovunque, né si può pretendere di passare per 3-0 a Matera". Giorgio Perinetti, ds del Venezia, a Il Gazzettino parte dalla finale di andata di Coppa Italia Lega Pro giocata in Basilicata nei giorni scorsi per poi concentrarsi sul campionato: "Ogni valutazione va poi contestualizzata e non bisogna avere la memoria corta. Abbiamo affrontato una squadra costruita per salire in quella serie B in cui lo scorso anno il tecnico Auteri ha portato il Benevento. Il Matera, peraltro, ha schierato la sua formazione tipo. Noi abbiamo ritenuto giusto dare fiducia a chi ci ha portato in finale. Abbiamo sofferto un po’, incassato un gol evitabile e che un po’ di rammarico lo lascia.

Siamo stati poco pericolosi? Il Matera veniva da un periodo difficile avendo perso contatto da Foggia e Lecce, quindi punta molto sulla coppa. Anche noi ci teniamo e non ci fasciamo la testa perché siamo in piena corsa. Quello di mercoledì è stato un buon allenamento, nessuno si è fatto male e i titolari hanno rifiatato. Infortunati? Marsura ci sarà al massimo mercoledì al Penzo con la Feralpi, Bentivoglio puntiamo a riaverlo per Padova. La gara col Sudtirol è delicata? Trovo paradossale che chi rincorre si dica più calmo di noi che siamo in vetta. Io preferisco la presunta ansia del Venezia, davanti a tutti e in tensione da quest’estate puntando alla Serie B".