Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sassuolo, Di Francesco: "Non vorrei privarmi di Defrel e Acerbi"

Sassuolo, Di Francesco: "Non vorrei privarmi di Defrel e Acerbi"
domenica 22 gennaio 2017, 17:272017
di Dennis Magrì
Risultato finale: Pescara-Sassuolo 1-3

Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, ha analizzato così la vittoria contro il Pescara ai microfoni Rai: "Il mio cuore è legato a questa terra ed a Rigopiano, una struttura in cui mia cognata è stata una settimana fa. Dispiace vedere ancora gente dispersa, il calcio è una cosa relativa. Se doveva per forza giocarsi? Assecondiamo scelte degli altri, siamo professionisti. Sono vicino alle persone in questo momento di sofferenza e lutto. Per quanto riguarda la partita di oggi, dopo essere usciti dalla Coppa Italia in maniera assurda anche a causa delle nostre disattenzioni, volevo una prova di maturità. Ho scelto un assetto di gioco nuovo, che mi ha dato riferimenti importanti".

Quanto sta crescendo Pellegrini?
"E' un calciatore interessante. Noi lo abbiamo preso dalla Primavera della Roma, è cresciuto tanto. Deve migliorare ancora molto, ma diventerà un calciatore importante. S'inserisce bene in zona gol. Oggi l'ho messo dietro la punta e mi è piaciuto".

Ha chiesto alla società di trattenere i big?
"Io faccio l'allenatore, nelle trattative non sono mai entrato e mai entrerò. Ovviamente non vorrei privarmi di Acerbi e Defrel, ma è la società a decidere. In particolare l'attaccante non è aiutato da queste voci, speriamo finisca presto questo mercato".

Secondo gol di Matri voluto?
"Matri ha confermato la volontà di tirare, a volte prova questi colpi anche in allenamento. E' cresciuto di condizione e nel modo di muoversi".