Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Capua su Simeone: "Sarebbe difficile ripetersi all'Inter"

TMW RADIO - Capua su Simeone: "Sarebbe difficile ripetersi all'Inter"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 29 aprile 2017, 08:532017
di Marco Frattino
Archivio Maracanã 2017
TMW Radio
Archivio Maracanã 2017
Pino Capua, Professore, intervistato da Marco Piccari e Vincenzo Marangio
00:00
/
00:00

Il professor Pino Capua, specializzato in Ortopedia e Traumatologia, è intervenuto oggi a TMW Radio.

Oggi compie 47 anni il Cholo Simeone. E' lui l'uomo giusto per riportare l'Inter ai fasti del Triplete? “L'Inter per me è un mistero. Ha una rosa molto valida ma i calciatori, messi insieme, non riescono a rendere al massimo. L'Inter vinse il Triplete con Mourinho per merito del portoghese o perché non c'erano altre squadre valide in Italia? È difficile valutare la situazione in casa Inter, Moratti è dovuto andare via anche per difficoltà di gestione della società perché aveva investito tanto. Non ha lasciato nulla di risparmio, probabilmente non è stata fatta la programmazione giusta. Non so se l'Inter riuscirà a risollevarsi subito, Pioli è in dubbio per la prossima stagione e ci sono dei meccanismi in cui l'Inter a volte lascia sconcertati. È complicato capire il futuro della squadra, anche se la società ha grandi potenzialità. Sono curioso di capire cosa accadrà”.

Punterebbe su Simeone? “Il mio precedente ragionamento spinge a dire che non dipende solo dall'allenatore, sembra che la dirigenza pensi anche a Conte e Spalletti. Simeone è un grande tecnico, ha fatto benissimo con una squadra che apprezzo tanto come l'Atletico Madrid. Non so, però, se il territorio milanese possa essere quello giusto per Simeone”.

Cosa ne pensa del derby di domenica alle 12.30? “Sarà una bella gara, le due squadre sono motivate. Nella mentalità del calciatore della Lazio e dei tifosi laziali, il derby è già stato vinto. Nel senso che, quello che contava, è stato portato a casa. Perché arrivare in finale di Coppa Italia è più importante della supremazia cittadina di domenica prossima. La Lazio potrebbe essere sollevata per questo aspetto, i romanisti vorrebbero una rivincita e mettere sotto i biancocelesti. Ma questo potrebbe portare nervosismo ai giallorossi. Questa gara non vede favoriti, ma può diventare davvero una bella partita”.