Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Damiani: "Inter, Pastore non credo sia un rinforzo"

TMW RADIO - Damiani: "Inter, Pastore non credo sia un rinforzo"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 novembre 2017, 23:352017
di Ivan Cardia

Oscar Damiani, ospite del TMW Radio Night Show, ha analizzato il momento delle milanesi. In particolare, sulla possibilità che il Milan intervenga sul mercato nella prossima finestra invernale: "Non credo che a gennaio il Milan farà acquisti, spendendo risorse che il club non ha. Non è quello che serve: la squadra deve trovare fiducia e trovare un assetto che dia sicurezze. Sono cambiate molte cose, Montella deve trovare la squadra tipo: la rosa ha qualità, e il tempo può giocare solo a suo favore".

Si parla di Pastore per l'Inter. Quante possibilità ci sono?
"Francamente, pur essendo un estimatore di Pastore, penso che sia un giocatore che ha già dato molto e che non possa essere un rinforzo per l'Inter in questo momento. Con Borja Valero trequartista, Spalletti ha trovato l'undici tipo a differenza di Montella. Non credo che Pastore possa rinforzare l'Inter. È vero che Joao Mario vuole andare via, però credo che l'Inter abbia già in Karamoh un giocatore che può dare una mano lì davanti".

Kakà prossimo a tornare al Milan da dirigente.
"Bisogna vedere cosa farà, non credo che accetterà un discorso da ambasciatore. Penso che voglia influire sulle decisioni, non è facile inserire un personaggio come lui. Poi un nome come il suo può piacere ai tifosi ed essere importante. Va sfruttato per le sue capacità e la sua intelligenza, deve avere lo spazio che merita".