Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Jacobelli: "Giusti i principi di De Laurentiis, Juve già attiva"

TMW RADIO - Jacobelli: "Giusti i principi di De Laurentiis, Juve già attiva"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Falsini
giovedì 29 giugno 2017, 17:512017
di Claudia Marrone
Archivio Maracanã 2017
TMW Radio
Archivio Maracanã 2017
Xavier Jacobelli ospite nel pomeriggio di TMW radio
00:00
/
00:00

Xavier Jacobelli, editorialista de Il Corriere dello Sport, ha parlato ai microfoni di TMW Radio, all'interno del programma Pomeriggio Tmw Radio, facendo il punto della situazione della Serie A.

Si parte dal Napoli e dalla questione Reina: “De Laurentiis instaura un principio al quale si dovrebbero sintonizzare le altre società: quando c'è un contratto in essere va rispettato, vedremo se poi se quello di Reina verrà prolungato. Mi sembra una soluzione lineare, ma ciò non sempre succeder perchè chi va in scadenza ha il procuratore che spesso lo propone in giro, e così è adesso. Credo comunque che Meret sia il portiere ideale per il Napoli, non è un caso che ci sia una trattativa con l'Udinese, sarebbe lui il profilo giusto da affiancare a Reina”.

Si passa poi alla Juventus: “Non mi pare che la Juve stia con le mani in mano, anche se il mercato lo ha fatto l'anno scorso, prendendo giocatori che gli hanno consentito di vincere quello che ha vinto: mi stupisce che alcuni registrino la Juve come immobile sul mercato”.

Non manca un appunto sull'altra diretta concorrente, la Roma: “Le questioni tecniche sono passate in secondo piano rispetto alle esigenze di bilancio, quindi il mercato vero inizierà a partire dal primo luglio. Gli arrivi sono di qualità, e il valore aggiunto sarà mister Di Francesco