Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Lazio, Parolo: "Se si dà questo rigore, ce ne stanno mille"

TMW RADIO - Lazio, Parolo: "Se si dà questo rigore, ce ne stanno mille"TUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 26 novembre 2017, 23:292017
di Alessandra Stefanelli

Marco Parolo, centrocampista della Lazio, in zona mista commenta così il match pareggiato contro la Fiorentina. Ecco le parole riprese da TMW Radio: “Una beffa perché la Var è intervenuta in una maniera molto arbitraria. Se si dà un rigore del genere allora ce ne stanno mille, perché lui corre verso l’esterno dell’area e interviene in scivolata e non avrebbe comunque il controllo della palla. Massa ha detto che è stata la stessa situazione di Chievo-Torino della settimana scorsa in cui ha dato il rigore a Belotti, che in quel caso poteva giocare il pallone mentre Badelj interviene in scivolata per anticipare Caicedo. Se si fischiano questi falli non si va più avanti. La Var deve fare le sue prove, deve crescere, ora magari diranno che in futuro episodi del genere non dovranno essere fischiati. Purtroppo siamo stati penalizzati, nel primo tempo c’era una situazione su di me: sono andato per calciare e dal replay si vede che Veretout col gomito mi prende la schiena e con la gamba destra mi impedisce di coordinarmi. Se intervieni dopo lo devi fare anche prima, per questo siamo in credito con questa situazione".

Ancora sulla gara: "Restano due punti persi, forse potevamo essere più bravi a sfruttare gli spazi nel secondo tempo ma comunque nel primo tempo siamo partiti molto aggressivi, recuperando tanti palloni nella metà campo avversaria. Potevamo raddoppiare, poi magari è subentrata un po’ di stanchezza ma la Fiorentina ha fatto tutti tiri sporchi in cui Thomas ha fatto il suo con parate semplici. Anzi abbiamo avuto la palla decisiva noi sul mio colpo di testa e il tiro di Luis. Con un gol lì non ci sarebbero state le polemiche successive. Se si danno rigori del genere la Lazio viene penalizzata. La squadra ha voglia di proseguire in questo percorso, analizziamo pregi e difetti, magari gestendo meglio qualche ripartenza e ritrovare un po’ di smalto. Nello spogliatoio c’era un po’ d’amarezza perché pareggiare al 94’ fa male, però c’è anche rabbia perché secondo noi le immagini parlano chiaro. L’esagerazione ci ha punito”.