Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Pizzul: "Nazionale, bene i giovani ma conta anche vincere"

TMW RADIO - Pizzul: "Nazionale, bene i giovani ma conta anche vincere"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 marzo 2017, 15:272017
di Simone Lorini
"Il nuovo corso fa ben sperare, ma teniamo presente il risultato"

Bruno Pizzul, noto giornalista e telecronista, parla così del nuovo corso azzurro di Ventura ai microfoni di TMW Radio: "Ci sono le premesse per sperare in un corso nuovo della nostra Nazionale grazie all'inserimento da parte del ct di tanti giovani che stanno facendo molto bene in campionato. Negli ultimi anni il ricambio era apparso piuttosto difficoltoso, oggi invece ci sono tanti giovani che scalpitano nelle squadre di club, che fanno ben sperare per il futuro. Bisogna però tenere presente anche il risultato in queste gare di qualificazione mondiale, non solo al futuro e all'inserimento dei giovani".

Le piace l'attacco composto da Belotti e Immobile?
"Molto e ci sono anche le possibilità di variazione tattica in avanti, non solo col tridente ma anche con un possibile 4-2-4 iperoffensivo. Questi due ragazzi abbinano fiuto del gol a prestanza fisica, importantissimo nel calcio moderno".

Quale insidie nasconde la sfida all'Albania?
"L'Albania è guidata da un tecnico che conosce benissimo il nostro calcio, che metterà dunque delle trappole e delle soluzioni in grado di imbrigliare il nostro gioco. De Biasi e Ventura si conoscono molto bene, il primo sicuramente metterà in campo una squadra specializzata nel contenimento tenendo presente che la sua Nazionale è cresciuta molto anche come squadra, anche grazie alla presenza di giocatori che giocano sempre più nei grandi campionati europei".