Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Viareggio Cup - Oggi si assegna la Coppa Carnevale: Scamacca sfida Zini

Viareggio Cup - Oggi si assegna la Coppa Carnevale: Scamacca sfida ZiniTUTTO mercato WEB
mercoledì 29 marzo 2017, 08:302017
di Simone Lorini

Si assegna oggi, con calcio d'inizio alle ore 16.00 allo Stadio dei Pini di Viareggio - Torquato Bresciani, la 69^ Coppa Carnevale: l'edizione di quest'anno, non avara di sorprese, vedrà di fronte l'habituè Empoli e l'esordiente Sassuolo, alla sua prima finale dopo sole cinque partecipazioni. La rosa costruita dal direttore Palmieri e guidata dal bravo Mandelli sfiderà dunque il gruppo di Dal Canto, decisamente più avvezzo a questo tipo di sfide. La difesa quasi imperforabile è stata certamente una delle armi principali per ambedue le squadre, con gli azzurri bucati una sola volta durante la manifestazione e i neroverdi appena due.

La sfida a distanza, perché entrambi centravanti, che ruberà gli occhi sarà certamente quella tra Scamacca, salito in cattedra nella fase finale e Zini, un'iradiddio nella semifinale contro il Bruges: non solo una sfida importante in ottica trionfo di squadra, ma anche per quanto riguarda l'assegnazione del premio destinato al miglior giocatore, il Golden Boy, mai così incerta come quest'anno.

LE SFIDE - Oltre alla sfida in copertina, saranno numerosi i duelli individuali che decideranno una gara equilibrata: Giacomel, estremo difensore azzurro, dovrà essere all'altezza di Costa, diventato ormai una specialista dei calci di rigore, proprio per la tendenza dei neroverdi a pareggiare nei tempi regolamentari.

Bianchi, centrale di riferimento della squadra di Dal Canto, dovrà dimostrarsi all'altezza della situazione contro Scamacca e compagni, ma anche a non sfigurare nel confronto con Luca Ravanelli, uno dei centrali al top dell'intera manifestazione.

Capitan Damiani, autore di un assist di tacco straordinario nella semifinale contro il Bruges, se la vedrà con Franchini, motorino inesauribile in grado di fare anche la differenza in fase di assist per i compagni. Un numero 10 atipico, utilissimo anche in fase di non possesso.

Come Pierini, attaccante esterno che stupisce per l'incredibile generosità, in grado di spingerlo a recupero affannosi fino alla propria area, nonostante le innegabili qualità dimostrate sotto porta. Completamente diverso Traorè, numero 10 azzurro classe 2000 che fa della velocità il suo punto di forza: sono stati i suoi due gol a portare l'Empoli alla sfida con il Sassuolo e alla possibilità di vincere la seconda Viareggio Cup.