Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ancelotti, Luis Enrique, Blanc: sei allenatori in cerca d'autore

Ancelotti, Luis Enrique, Blanc: sei allenatori in cerca d'autore
© foto di Imago/Image Sport
mercoledì 21 marzo 2018, 21:532018
di Ivan Cardia

Oggi sulle colonne di TMW il punto sul futuro dei principali allenatori delle grandi d'Europa.

Allegri il re d'Italia, Guardiola d'Inghilterra, e via dicendo. Grandi allenatori, su grandi panchine. Ma c'è anche chi attende una chiamata: da una nazionale, o da una big d'Europa.

Carlo Ancelotti: è il nome più richiesto, più celebrato e celebrabile. Non fosse altro per le tre Champions League vinte. La FIGC farebbe carte false per averlo, lui non ha chiuso le porte all'Italia ma ha chiarito di preferire ancora l'avventura in un club. Quale? Ha allenato Real, PSG e Chelsea, tre delle panchine che potrebbero liberarsi in estate. La Roma resta, per lui e per i giallorossi, un bel sogno di fine carriera. L'idea più concreta, al momento? L'Arsenal, se sarà davvero #WengerOut.

Luis Enrique: una Champions League in bacheca, le sirene francesi alle porte. Il tecnico catalano è uno dei tanti in questa lista sul taccuino del Paris Saint-Germain. A Roma non ha fatto benissimo, al Barcellona ha convinto tutti, trasformando in verticale lo sterile tiki taka che aveva caratterizzato i successori di Guardiola, aprendo le porte all'era di Valverde.

Laurent Blanc: non c'è due senza tre. Sulla panchina della Francia ha deluso, non andando oltre i quarti di finale all'Europeo. Al Paris Saint-Germain ha vinto tre Ligue 1 consecutive, ma da quelle parti sembra un traguardo normale, e in Champions League ha deluso. Cerca il rilancio, lo cerca il Siviglia.

Thomas Tuchel: la luna di miele col Borussia Dortmund è durata fin troppo poco. Di recente ha parlato del disturbo post-traumatico da stress sofferto dai gialloneri dopo l'attentato che coinvolse Marc Bartra e compagni. Ora ha già pronto il nuovo approdo: il Bayern Monaco silurerà di nuovo Jupp Heynckes, tocca al nuovo che avanza.

Frank de Boer: Mourinho l'ha definito il peggior allenatore nella storia della Premier League. I tifosi dell'Inter sarebbero abbastanza d'accordo. All'Ajax, però, ha scritto un'epoca. Fuoco fatuo?

Peter Bosz: restiamo in tema di olandesi. Da tecnico dell'Ajax ha convinto il Borussia Dortmund a puntare su di lui. Missione fallita, esonero alla 16^ giornata di Bundesliga. Ora attende una nuova avventura, come tanti suoi colleghi.