Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Avv. De Oliveria: "Gabigol-Flamengo? L'Inter vuole più di 20 milioni"

Avv. De Oliveria: "Gabigol-Flamengo? L'Inter vuole più di 20 milioni"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 30 dicembre 2018, 23:562018
di Alessandra Stefanelli

“Volete Gabigol? Allora dateci Lincoln”. È più o meno questo il messaggio recapitato dall’Inter al Flamengo per cedere il capocannoniere dell’ultimo campionato brasiliano.
A spiegarlo, in esclusiva per FcInterNews, è Marco Correia de Oliveira: l’avvocato che curò i dettagli tecnici per il passaggio di Barbosa dall’Inter al Benfica e che ovviamente potrebbe prendere parte alle nuove operazioni di mercato che riguardano il garoto di Sao Bernardo do Campo.

Qual è la situazione di Gabigol?
“Il Flamengo è fortemente interessato al giocatore. Il Rubro-Negro ha una forza economica importante, nettamente superiore al Santos e a tutte le altre compagini nazionali. Ecco perché non avrebbero problemi a pagare la quasi totalità dello stipendio del giocatore”.

L’Inter però vuole monetizzare…
“Esatto. I nerazzurri chiedono più di 20 milioni di euro. E una cessione a titolo definitivo dell’atleta. Per questo la trattativa non è così semplice”.

Si potrebbe risolvere con uno scambio con Lincoln?
“Questa è l’altra idea della società nerazzurra, che vorrebbe inserire nella negoziazione il cartellino della punta classe 2000, o quantomeno ottenere una forte prelazione per il suo acquisto futuro. Così l’Inter abbasserebbe le proprie pretese e di conseguenza accetterebbe di facilitare uno sconto per lasciar partire Gabriel”.