Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Benevento, Vigorito: "Bucchi? Solo gli imbecilli non hanno dubbi"

Benevento, Vigorito: "Bucchi? Solo gli imbecilli non hanno dubbi"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 24 dicembre 2018, 12:342018
di Pietro Lazzerini
fonte tuttobenevento.it

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha parlato a OttoChannel al termine della vittoria per 3-0 contro il Crotone: "Sciopero? Ero in sciopero con i miei giocatori. La vittoria col Crotone non vuol dire nulla relativamente alla valutazioni che faremo. Abbiamo valutato questi tre mesi e state sicuri che sappiamo cosa fare. Buonaiuto? Mi fa piacere per Buonaiuto che ha smentito i critici. Ricordo che mio fratello Ciro mi diceva sempre che era un giocatore da serie A. Obiettivi? E' sempre dare il massimo e non uscire dal campo con la vergogna. Valore della rosa? Contro il Crotone per la prima volta avevamo la squadra quasi al completo. Ora tornerà anche Viola; Maggio sta bene. Certo che questa squadra non giocherà sempre così, altrimenti le vince tutte.

Avevamo quattro calciatori "fratturati" in campo e sono stati tra i migliori. Bucchi? Solo gli imbecilli non hanno dubbi. Ma bisogna dare tempo alle persone. Forse è stato meglio anche togliersi il fantasma di Robin Hood pronto a tornare (riferimento chiaro a Baroni). Un desiderio per Natale? In occasione del Natale vorrei che tutti ricordassimo che questo è un meraviglioso campionato di Serie B a cui ho dedicato anni per arrivarci.Il primo campionato di B non l'ho vissuto bene perché non ho avuto il tempo di godermelo e mi sono trovato in A e lì l'ho vissuta anche meglio. Ora godiamoci questo bel campionato, poi come finirà conta relativamente. Vorrei che tutti si godessero questo campionato. Poi, i sogni si realizzano quasi sempre...".