Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bigica: "Questi ragazzi meriterebbero la finale"

Bigica: "Questi ragazzi meriterebbero la finale"TUTTO mercato WEB
venerdì 23 marzo 2018, 20:192018
di Michele Pavese
fonte Dal nostro inviato, Andrea Piras

Emiliano Bigica, tecnico della Fiorentina Primavera, ha parlato ai microfoni di RMC Sport dopo la vittoria contro il Sassuolo, che porta i toscani in semifinale del torneo di Viareggio: "Sono contento di aver raggiunto la semifinale: i ragazzi hanno meritato questo traguardo per quanto fatto nel torneo e da tre mesi a questa parte. Sapevamo che giocando dopo due giorni, e venendo da quattro partite su campi pesanti, ci sarebbe stato qualcuno più affaticato, come ad esempio Diakhaté, Valencic e Ranieri, che hanno giocato di più. I primi due hanno accusato di più la lunghezza del campo e il dinamismo dell'avversario, non lavorando bene in interdizione. Queste sono cose che si possono aggiustare e che capitano alla quinta partita in dieci giorni. Difficile trovare una squadra corta per tutti e novanta i minuti. Il risultato premia chi ha creato di più in campo: abbiamo preso ancora due gol, dando morale agli avversari in una situazione di controllo. Se vinci 2-0 a poco dalla fine del primo tempo, regalando un gol con superficialità, ci sta che loro prendano fiducia. Ci sono momenti in cui domini e altri in cui devi soffrire: i ragazzi sanno farlo e quando si sentono punzecchiati hanno energie che riescono a tirare fuori. Ho fatto giocare gli stessi per la seconda volta di fila, ci può stare. Mi prendo questa semifinale e siamo già concentrati per questa sfida bella e affascinante con la Juve. Non vinciamo il torneo dal '92 e questi ragazzi meriterebbero almeno la finale. Brancolini? Ha preso quattro gol ma senza mai avere responsabilità. Nella gestione della partita e nella personalità mi fa stare tranquillo.

Non è facile giocare per un 2001: è profilo importante. Troppa sofferenza? Ci è mancata freschezza per accorciare in avanti ma a volte siamo ripartiti nel modo giusto. Se lo facciamo e si ha la forza di segnare poi il 3-2 significa che la squadra vuole fortemente il risultato ed ha obiettivi nella testa. Purtroppo a volte ci complichiamo la vita da soli. Veniamo da quattro partite molto pesanti e giocate ai massimi livelli; anche per questo oggi i ragazzi sono stati bravi a soffrire nei momenti di difficoltà nonostante la capibile stanchezza. Faccio loro i miei complimenti perché si sono meritati questa semifinale. Incontreremo la Juventus e una semifinale meglio di così non me la potevo immaginare. Adesso ci riposiamo e riacquistiamo le energie necessarie per affrontare la Juve. Da tre mesi a questa parte i ragazzi lavorano da squadra e proprio il gruppo è la nostra forza. Spero che sia una bella giornata e che i tifosi vengano, vorrebbe dire anche per i ragazzi abituarsi a giocare con tanto pubblico. Meglio di Fiorentina-Juventus a livello giovanile non si può".