Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cerruti: "Napoli, che figuraccia. L'Atalanta può ancora farcela"

Cerruti: "Napoli, che figuraccia. L'Atalanta può ancora farcela"TUTTO mercato WEB
venerdì 16 febbraio 2018, 22:452018
di Giacomo Iacobellis

Il giornalista Alberto Cerruti, opinionista di RMC Sport, ha parlato così degli impegni delle italiane in Europa, oltre all'attualità di Roma e Inter, durante l'edizione odierna del "RMC Sport Live Show": "Le dichiarazioni di Sarri e la formazione schierata contro il Lipsia hanno portato proprio al risultato che il Napoli voleva ieri. E' un vero peccato per l'immagine degli azzurri e del calcio italiano, credo che sia stata una bruttissima figura. A questo punto il Napoli deve e sottolineo deve vincere lo Scudetto, perché altrimenti la stagione sarebbe fallimentare".

Atalanta? "C'è grande rammarico, perché alla fine conta il risultato. Perdere così fa arrabbiare. C'è comunque anche soddisfazione, la prospettiva è incoraggiante e l'Atalanta secondo me può passare il turno contro il Borussia Dortmund. In ogni modo la squadra di Gasperini merita solo applausi perché ha onorato perfettamente questa competizione".

Milan? "E' uscito benissimo dalla gara col Ludogorets. Gattuso ha mandato in campo i titolari, dimostrando di prendere sul serio la coppa. Questa è la mentalità vincente: non accontentarsi mai e non sedersi sugli allori".

Lazio? "Ha perso un po' di fiducia e brillantezza, ma merita comunque applausi per ciò che ha fatto finora in campionato e in Europa League. Il risultato di Bucarest è ribaltabile. Magari Inzaghi ha incontrato qualche iettatore, non è possibile che una squadra così bella abbia perso così tanto nelle ultime partite".

Roma? "Si è un po' persa, soprattutto sotto porta, ma credo che il momento peggiore sia superato. La partita con l'Udinese è molto impegnativa, i giallorossi dovranno superare un esame difficile per poi ripetersi in Champions con lo Shakhtar".

Inter? "Ci sono delle assenze importanti, ma l'Inter ha già vinto senza Icardi e il Perisic delle ultime settimane non è stato certo quello dell'inizio. Bisognerà se e dove giocherà Rafinha, l'elemento che potrebbe ridare imprevedibilità ai nerazzurri. Come per la Roma, l'Inter è attesa però da una gara complicata contro il Genoa. Battere il Grifone sarebbe un grande risultato".

Clicca nel podcast in calce per ascoltare l'intervista completa