Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cremonese, Castrovilli: "Avrei voluto giocare ancora nel Bari"

Cremonese, Castrovilli: "Avrei voluto giocare ancora nel Bari"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 16 febbraio 2018, 00:082018
di Ivan Cardia

Cresciuto nel Bari, ora alla Cremonese. La sfida in programma questa sera metterà Gaetano Castrovilli contro il suo passato. Il giovane fantasista ne ha parlato a tuttobari.com: "Avrei voluto giocare ancora con il Bari ma alla fine ho deciso di fare questa scelta per crescere non solo sul piano tecnico-tattico ma anche umano".

Soddisfatto di quanto fatto sinora con i grigiorossi?
"Preferisco definirmi contento. Gioco in una squadra vera, in campo noi giocatori ci aiutiamo l'un l'altro. Direi che la Cremonese non ha particolari difetti".

Non a caso è in piena lotta per la promozione.
"Scontato che i galletti occupino dall'inizio del campionato le prime posizioni dopo l'ottimo mercato estivo. Quanto a noi, il nostro primo obiettivo è la salvezza ma la classifica dimostra che siamo un collettivo molto solido. Stiamo attraversando un ottimo momento: dopo la sconfitta contro la Pro Vercelli, squadra ostica, sabato ci siamo rialzati contro il Carpi, strappando un buon punto".

Ora l'importante sfida di venerdì, importante crocevia della stagione.
"Non so che partita sarà, non riesco davvero a fare previsioni. Bello comunque poter sfidare Galano, un giocatore a cui mi piacerebbe rubare qualche trucco del mestiere. Il mio sogno nel cassetto? Conquistarmi con il lavoro e l'umiltà un posto in Serie A".