Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Ag. Parigini: "Bene in azzurro. Ora testa al Benevento"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Parigini: "Bene in azzurro. Ora testa al Benevento"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 23 marzo 2018, 20:452018
di Luca Bargellini

Migliore in campo ieri con l'Italia Under21 nel pareggio contro la Norvegia Vittorio Parigini si è ripreso un ruolo da protagonista dopo mesi complicati in quel di Benevento. Sul giocatore si è espresso, ai microfoni di TMW, l'agente Paolo Paloni: "Sono contento per la sua prestazione. Vittorio quando sta bene fisicamente diventa devastante. Quest'anno in azzurro ha sempre disputato ottimi match".

Adesso si torna a parlare di Benevento. Come valuta la stagione in Campania?
"De Zerbi lo sta coinvolgendo nel progetto e crede nelle sue qualita. Adesso che sta bene anche sul piano fisico mi auspico che possa trovare ancora piu spazio. Vittorio, poi, dovrà essere bravo nel trovare una certa continuità sul piano della prestazioni, dando così un segnale forte al mister".

Tutto questo in attesa del mercato estivo?
"Si vedrà, è presto per parlarne. A Gennaio poteva muoversi da Benevento, ma oramai è il passato. L'unica cosa che conta è il finale di stagione".

Chiudendo tocchiamo di nuovo l'azzurro. Con un momento di grande rivoluzione come vive Vittorio il sogno della Nazionale maggiore?
"A mio avviso Vittorio è un predestinato. Continuando a lavorare può essere un traguardo raggiungibile, oltre che un suo obiettivo dichiarato. Ha tutti i mezzi per diventare uno dei migliori in assoluto nel suo ruolo e se diventerà ancora piu decisivo e determinante negli ultimi metri dentro l'area di rigore non avrà nessun limite".

© Riproduzione riservata