Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Canuti: "Inter, in Europa serve migliorare. Per ora il voto è sette"

ESCLUSIVA TMW - Canuti: "Inter, in Europa serve migliorare. Per ora il voto è sette"TUTTO mercato WEB
lunedì 31 dicembre 2018, 23:202018
di Lorenzo Marucci

Luci ed ombre. Come spesso accadde negli ultimi anni all'Inter. Ed è il bilancio che si può fare a proposito del 2018 erazzurro. "Di positivo c'è l'attuale terzo posto in classifica - dice a Tuttomercatoweb.com Nazzareno Canuti, storico ex interista - ma di contro c'è che siamo usciti male in Champions, per colpe nostre. . Non si può non vincere contro il Psv: lì siamo mancati, in Europa abbiamo molto da migliorare. In Itali invece la Juve fa un campionato a sè e il terzo posto può starci anche se sono stati persi per strada punti... vergognosi. Se vuol crescere, la squadra non può avere certe mancanze:.può accadere una volta di perdere 4-1 contro l'Atalanta ma non può poi succedere altre volte. Ancora, ripeto, non ci siamo: siamo indietro di due anni rispetto alla Juve. In ogni caso dò un 7 al 2018 all'Inter che ora credere più in se stessa, avere testa e più cattiveria".

Quale è stato a suo parere il giocatore simbolo dell'inter nel 2018?
"Devo dire che Icardi rappresenta l'80% dei risultati dei nerazzurri. Fondamentalmente sono un innamorato di Skriniar. Mi ha fatto una buona impressione anche Politano: peccato per ora che non abbia i due tempi nelle gambe"

© Riproduzione riservata